Paul Walker è morto. Era il volto di Fast and Furious [VIDEO]

Ieri pomeriggio, 30 novembre, Paul Walker, attore californiano quarantenne, è morto a Valencia, Los Angeles, mentre era sulla porsche di un amico. La vettura si è schiantata contro un palo e poi un albero, prendendo fuoco. Walker, deceduto insieme all’amico, lascia una figlia 15enne.

La notizia è stata confermata sulla sua pagina Facebook, con il cordoglio dei tanti fan e amici. Queste le parole che hanno tristemente confermato la tragedia: “E’ con profonda costernazione che ci troviamo a confermare che Paul Walker è morto oggi in un tragico incidente d’auto mentre partecipava a un evento benefico per la sua organizzazione Reach Out Worldwide. Era passeggero dell’auto di un amico, ed entrambi hanno perso la vita“.

Walker era noto al grande pubblico quale protagonista della serie “Fast and Furious“. Ultimamente stava proprio lavorando alle riprese dell’ultimo episodio della fortunata pellicola, il settimo, previsto in uscita per il prossimo luglio. Da poco aveva terminato le riprese di Hours, un thriller che gli States vedranno a metà mese.

Non è chiaro chi fosse alla guida dell’auto così come non è chiaro se si sia trattato di un malore o di distrazione. Walker era a Valencia per un Car show per raccogliere fondi per le Filippine. Non era la prima volta che l’attore si prestava per iniziative benefiche. La sua associazione, la Reach Out Worldwide, nel 2010 lo aveva condotto ad Haiti dopo il terribile terremoto. Stessa solidarietà per il Cile.

L’interprete dell’agente Brian O’Connor nella saga di successo “Fast & Furious” aveva recitato al fianco di Vin Diesel e Michelle Rodrigues.

Il video con le immagini dell’incidente

[youtube]http://youtu.be/gL3lL5kay4g[/youtube]

Ricerca personalizzata