Pazzini va all’Inter

    Giampaolo Pazzini passa ufficialmente all’Inter. L’attaccante ha sostenuto e passato brillantemente le visite mediche a cui si è sottoposto in una clinica di Pavia. Ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo  fino al 2015, indosserà la maglia numero 7. Alla Sampdoria vanno 12 milioni di euro e il cartellino di Biabiany. Queste le sue prima parole da interista: “Sono molto contento di essere qui, sono arrivato e ancora non riesco a capire quello che è successo. Però mi rendo già conto del posto nel quale sono arrivato, per me è una grande gioia“. L’attaccante ha già sostenuto il suo primo allenamento, osservato dal tecnico Leonardo. Potrà essere utile in campionato e Coppa Italia, non in Champions League avendoci già giocato con la Sampdoria. Al termine dell’allenamento il neo-nerazzurro ha rilasciato ulteriori dichiarazioni: “Nel calcio di oggi non si può mai sapere nulla, questa è stata una cosa molto veloce che non mi aspettavo assolutamente. Però ripeto sono veramente contento, ero già stato nerazzurro con un’altra squadra, l’Atalanta.  Ora ritrovo questi colori”. L’anno scorso con i suoi gol contro la Roma contribuì a regalare lo scudetto all’Inter: È vero, mi porto un po’ dietro quella situazione. Ma lì ci stavamo giocando la Champions League e avevo dato tutto per la Sampdoria. Indirettamente quel risultato era servito anche all’Inter”. Soddisfazione da parte della società conscia di aver fatto uno sgarbo alla Juventus che da tempo inseguiva il giocare e consapevole di aver acquistato uno degli attaccanti più forti nel panorama italiano, giovane e con ancora ampi margini di miglioramento.   

    Ricerca personalizzata