Peperoni sott'olio

Peperoni arrostiti sott’olio

Ingredienti:

un chilogrammo di peperoni rossi e gialli carnosi, 1/2 litro di aceto bianco di vino, 1/2 litro di bianco secco, olio d’oliva extravergine, un cucchiaio di sale.

Preparazione:

far abbrustolire i peperoni interi sopra una graticola sul fuoco, rigirandoli spesso; metterli in un sacchetto di carta e farli riposare per dieci minuti circa.

Privarli della pelle, dei semi e dei filamenti interni e dividerli a falde abbastanza regolari.

In un tegame portare ad ebollizione l’aceto, il vino bianco e il sale, aggiungervi le falde di peperone e farle scottare per 3-4 minuti circa.

Scolarle sopra un canovaccio, tamponarle delicatamente e farle asciugare completamente per circa un giorno.

Distribuire i peperoni a strati nei vasi a chiusura ermetica, alternando i colori e irrorando ogni strato con un poco d’olio.

Riempite il vaso con l’olio fino a un centimetro dal bordo, premendo leggermente gli strati per eliminare eventuali bolle d’aria o spazi vuoti.

Chiudere ermeticamente i vasi e controllare, dopo qualche giorno, che i peperoni siano completamente coperti d’olio, aggiungerne altro nel caso fosse necessario.

Riporli in dispensa e farli riposare almeno per 20-30 giorni.

Vegan-Omelette

Ingredienti per 2 persone

Per la pastella:

  • 7 cucchiai di farina integrale di frumento
  • 5 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • un cucchiaino da caffè di curry in polvere (volendo a chi piace anche un po’ di più)
  • una manciata di semi di sesamo
  • 1 bicchiere d’acqua
  • olio d’oliva (oppure di semi o mais) per friggere.

Per il ripieno:

  • 50 g di tofu al naturale
  • concentrato di pomodoro
  • senape
  • salsa piccante calabrese

Preparazione

Mescolare in una terrina la farina,i semi di sesamo e il lievito e aggiungere piano ìl’acqua. Aggiungere il curry e aggiustare di sale. Lavorare il composto e aggiungere

acqua fino a che non è fluido, ma non troppo liquido.

Nel frattempo scaldare in una padella antiaderente uno strato d’olio sufficiente a ungere

tutta la superficie della padella.

Non appena l’olio comincerà a friggere versare sulla padella con un cucchiaio la pastella

fino a coprirne tutta la superficie. Friggere fino a che i bordi non diventano marroncini,

poi con una forchetta sentire se è compatta e girarla. Per cuocerla completamente ci

vogliono circa 4-5 minuti.

Per farcirla: tagliate a fettine sottili il tofu, riempire la vegan-omelette ben calda, spalmare

di senape, concentrato di pomodoro mescolato a salsa piccante o una

salsa fatta con yogurt di soya e senape e olio.

Piegate in due la vegan-omelette, a vostro piacimento!

Ricerca personalizzata