Per Sanremo 2014 canta (si fa per dire) Raffaella Carrà

Raffaella Carrà, tra i primi ospiti definitivi di questa edizione, torna dance per il Festival di Sanremo 2014. Una delle donne della storia della televisione più amate di sempre torna sul palco dell’Ariston cantando e ballando. Un primo ritorno alla Rai che precede di poco The Voice Of Italy 2 nel quale sarà coach assieme a Piero Pelù, Noemi (concorrente al Festival) e J-Ax.

Canta “Cha Cha Ciao” tratto dal suo ultimo album Replay nel quale duetta con Gianna Nannini, pubblicato nel 2013, con il quale torna alla discografia dopo diciassette anni. Altre le firme famose da Cristiano Malgioglio a Gatto Panceri ma per la prima volta la stessa Carrà è autrice di quattro brani; l’album di matrice prevalentemente dance, è stato anticipato dal singolo Replay.

Stasera però, malgrado il suo carisma e la presenza scenica da showgirl d’altri tempi, spicca in una nota poco gradita che la Carrà canta in playback; lo si nota, purtroppo, fin troppo. Il caschetto biondo c’è ancora, la voce evidentemente no e per questo certo non la si può biasimare.

Tra ricordi d’altri tempi e una “Lucianina” che con una tutina nera e caschetto biondo “interpreta” “Rumore” uno dei brani più famosi della showgirl, Raffaella fa un appello al governo indiano affinché faccia tornare i marò in Italia dopo due anni di rimandi.

La Carrà fa gli auguri alla Rai per i suoi sessant’anni cantando “Fatalità” assieme alla sua sosia Luciana Littizzetto per ricordare i tempi d’oro della sua televisione.
Close up of Raffaella Carra

Ricerca personalizzata