Perù, 11enne studia sotto un lampione perché gli hanno tagliato la luce: filantropo lo aiuta

Víctor Martín Angulo Córdoba
Víctor Martín Angulo Córdoba

In rete sta circolando un video che nel giro di poche ore è divenuto virale in tutto il mondo. Protagonista del filmato, Victor Martin Angulo Cordoba, un bambino di soli 11 anni, che è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza della prefettura locale mentre faceva i compiti sotto un lampione.

Victor si è messo a fare i compiti per strada, lungo un marciapiede di Moche, in Perù, perché la sua casa è rimasta senza elettricità. Lui, pur di ottemperare ai suoi doveri di studente, ha quindi scelto di uscire di casa e di posizionarsi sotto la luce di un lampione. Il filmato è finito in rete ed ha appassionato milioni di persone, intenerite dalla storia del ragazzino. Il video è finito anche sotto l’attenzione di Yaqoob Yusuf Ahmed Mubarak, un filantropo 31enne del Brunei. Mubarak, dopo aver appresto la storia che ruota attorno a quel filmato, è volato in Perù per fare la sua parte.

L’uomo ha incontrato i genitori del ragazzino, che gli hanno spiegato che il loro figlio si era messo a fare i compiti per strada a causa del fatto che la loro abitazione era rimasta senza luce, tagliata dopo aver accumulato diverse bollette morose. Yaqoob, che nella sua infanzia ha vissuto circostanze molto simili, si è quindi premurato che la mamma di Victor trovasse un lavoro, dopo di che ha promesso alla famiglia di finanziare le riparazioni della scuola del bimbo.

Victor, dal canto suo, ha spiegato alla stampa di voler studiare per diventare un poliziotto. Un mestiere che gli permetterà di “lottare contro i corrotti, i ladri e le droghe”. Naturalmente il ragazzino ha anche ringraziato il buon Yaqoob: “Grazie per l’aiuto che ci stai dando, grazie mille per darci una mano a ricostruire la nostra scuola e permetterci di continuare a studiare”.

Ricerca personalizzata