Dopo il grande successo della sua Happy, che ha scalato le classifiche di tutto il mondo, Pharrell Williams si lancia nel mondo della moda nuovamente con una nuova collaborazione con il noto brand giapponese Comme des Garçons per la creazione di un profumo unisex, dopo le sue collaborazioni con Moncler, per cui ha disegnato una capsule collection di occhiali da sole, con Louis Vuitton e ultimamente con G-Star.

La nuova fragranza per uomini e donne si chiamerà “GIRL“, come il titolo del nuovo album del cantante e sarà disponibile al pubblico da settembre 2014. Oltre il nome, non si sa ancora nulla sul nuovo profumo. Williams è stato scelto perchè si è sempre mostrato un grande fan del brand. Lusingato di aver partecipato a questo progetto, ha commentato: “Come disse una volta uno dei miei stilisti preferiti: “Comme des Garçons è il tuo marchio preferito tra i preferiti”…. Il meglio del meglio, il top dei top insomma. Sono davvero onorato di lavorare con Comme des Garçons e apprezzo molto ciò che ho imparato grazie a questa collaborazione“.

L’ammirazione di Pharrell per la maison giappone era già nota da tempo, quando aveva citato la stilista Rei Kawakubo, come sua fonte di ispirazione l’anno scorso quando aveva lavorato per Moncler. “Oggi quando si parla di design si parla prima di tutto di silhouette e funzionalità. Che cosa è più importante: la maglietta o l’etichetta che porta? Pensate solo alla fondatrice di Comme des Garçons, Rei Kawakubo. È un genio. Lei ti dimostra che non hai bisogno di scrivere il tuo nome su un capo perché già la sua linea ti dice esattamente chi l’ha fatto“, aveva commentato poco tempo fa.

L’amministratore delegato di Comme des Garçons Parfums, Adrian Joffe, ha lavorato ha stretto contatto con il cantante durante tutto il processo creativo, ed è rimasto davvero colpito dall’intraprendenza e dalla competenza di Pharrell. Joffe si è rivelato entusiasta e onorato di poter collaborare con una star del calibro di Williams.

Questo è un momento d’oro per Pharrell Williams. Sarà così anche nel campo della moda? Staremo a vedere.