Pierluigi Bersani colpito da un attacco ischemico

Grave malore per Pierluigi Bersani. Un attacco ischemico, secondo le prime fonti sanitarie filtrate dall’ospedale di Parma.

L’ex candidato premier del Pd alle elezioni del febbraio 2013 è arrivato intorno alle 11 di questa mattina al Pronto Soccorso di Piacenza accompagnato dalla moglie e dal fratello. Accusava un malessere e attacchi di vomito. I sanitari lo hanno immediatamente sottoposto ad accertamenti e dall’esame della Tac è emerso un problema cerebrale grave. Bersani, che non ha mai perso conoscenza, rimanendo sempre lucido, è stato immediatamente trasferito all’ospedale Maggiore di Parma, nel reparto di neurochirurgia, a bordo di un mezzo del 118.

Una volta giunto al nosocomio parmense, i sanitari hanno sottoposto Bersani a tutti gli accertamenti strumentali del caso. Dall’ulteriore Tac, sarebbe emerso un problema neurologico, nello specifico un attacco ischemico. Accanto all’ex segretario Democrat, i familiari. I medici sono pronti ad ogni evenienza.

L’ex leader del Pd, dopo la sconfitta elettorale di fine febbraio 2013 e, soprattutto, a seguito del pasticcio per l’elezione del Capo dello Stato – con l’affossamento di Romano Prodi e di tutti i candidati proposti dal Partito democratico – aveva annunciato le sue dimissioni da segretario del partito. Non aveva mai nascosto l’amarezza nei confronti dei suoi stessi parlamentari, in particolare dai famigerati 101 franchi tiratori che avevano determinato la non elezione di Prodi al Quirinale, tanto da rilasciare sempre meno interviste e, quindi, compiendo un passo indietro nella politica attiva.

Ultimamente, era tornato a rilasciare qualche commento sui primi passi del neo segretario democratico, Matteo Renzi. Quest’ultimo, appena appresa la notizia, ha scritto sui social network: “Un abbraccio fortissimo a Bersani”.
Questa mattina, il malore: un attacco ischemico transitorio che lo ha costretto a ricorrere alle cure dei sanitari, prima nella sua Piacenza e poi, successivamente, con il trasferimento a Parma. Il prossimo bollettino medico è previsto intorno alle 15 di oggi.

Ricerca personalizzata