Pil 2010 meglio del previsto

    Si chiude un 2010 positivo, dal punto di vista della crescita e della produzione industriale, sebbene ancora non si possa parlare di un rilancio robusto dell’economia.

    Tuttavia, l’Italia è uscita definitivamente dalla crisi e lo confermano alcuni dati, che letti congiuntamente ci danno un quadro evolutivo in positivo.

    Avevamo già parlato, qualche giorno fà, della diminuita richiesta ad ottobre delle ore di cassa integrazione, segno che le ore lavorate tornano pian piano a salire. Ora, la nota positiva si arricchisce dei dati del pil e della produzione industriale.

    Ad ottobre, la produzione industriale ha segnato un +2,9% su ottobre 2009, sebbene il confronto col mese precedente segnala un leggero calo (-0,1%), ma da collegare all’andamento negativo dei beni durevoli e prodotti energetici.

    Ma la crescita dei primi dieci mesi dell’anno parla di un +5,4%, un dato più che rassicurante, sull’andamento dell’industria, soprattutto manifatturiera (+5,8%).

    Positivo anche il dato del pil, che nel terzo trimestre è cresciuto dello 0,3%, rispetto al secondo trimestre 2009 e +1,1% sull’anno precedente.

    Il dato rivisto della crescita è, dunque, per il 2010 un +1,1%, rispetto al +1% già preventivato.

    Un leggerissimo aumento, ma pur sempre aumento!

    Ricerca personalizzata