Prandelli e il nuovo corso: l’Italia cambia colore con Balo e Ledesma

    Questa sera a Klagenfurt (Austria) la giovane Italia di Cesare Prandelli affronterà in amichevole la Romania.

     Che il nuovo corse fosse cominciato ce ne eravamo già accorti tutti con le convocazioni di Cassano e Balotelli, mai rientrati nel progetto “Lippi-bis”, le probabili formazioni di questa sera sono una certezza ancora più viva.

    Infatti tra i nuovi azzurri abbiamo quattro esordienti, un oriundo e il nuovo numero 10, Balotelli, ha solo una presenza in azzurro alle spalle. Certo, l’amichevole di stasera è davvero poco importante, soprattutto se si pensa che questa sera saranno presenti allo stadio meno di tremila persone.

    Andiamo quindi ad analizzare la formazione: in porta ci sarà l’ormai confermatissimo Viviano. Davanti a lui la difesa sarà composta da Santon, che all’Inter non riesce a conquistarsi la fiducia di Benitez, Ranocchia, in gol domenica con il Genoa, Bonucci e Balzaretti, in grande forma con il suo Palermo. A centrocampo la novità è il laziale Ledesma, di passaporto italiano ma di origini argentine, che debutterà con la maglia azzurra; insieme a lui giocheranno Aquilani e Mauri, in posizione di trequartista. Le punte saranno Balotelli, Rossi e Diamanti.

    A disposizione di Prandelli, in panchina, ci saranno: Sirigu, Mirante, Criscito, Astori, Gastaldello, Pirlo, Gilardino, Pazzini e Quagliarella.

    Ricerca personalizzata