"Precario è il mondo" di Daniele Silvestri

Precario è il mondo Daniele SilvestriUn artista imprevedibile, Daniele Silvestri. Uno dei pochi in grado di salire su un treno, e scendere con una canzone nuova di zecca, composta tra una stazione e l’altra, uno sbadiglio ed uno sguardo fuori dal finestrino. E, cosa incredibile, una bella canzone. “Precario è il mondo” nasce un po’ per scherzare un po’ per riflettere, mentre Daniele Silvestri in treno si dirige verso gli studi di “Vieni via con me“, la trasmissione dagli ascolti record di Fazio e Saviano di cui è ospite. “Precario è il mondo” viene composta, registrata e perfino mixata da Silvestri nelle due notti di viaggio. Non solo il brano piace, ma viene apprezzato così tanto che in pochi giorni viene reso disponibile per il download su iTunes e raggiunge ottimi risultati di vendita.

Daniele Silvestri Precario è il mondo

Così, a sorpresa, un’anteprima per tutti i fan che aspettano impazienti l’uscita del nuovo album, prevista per il 2011. Il testo di “Precario è il mondo” si sofferma, ironico e con giochi di parole in pieno stile Daniele Silvestri, sul delicato ed attualissimo tema del precariato. Durante la presentazione del pezzo, per forza di cose in anteprima esclusiva a “Vieni via con me”, Silvestri si è fatto affiancare da due attori che con mimica e gesti hanno dato vita alle immagini che si susseguono nelle parole della canzone.

Ricerca personalizzata