Prestiti alle imprese: banche europee più “morbide” nel secondo trimestre 2019?

Quasi sicuramente le banche della zona euro attenueranno gli standard per i prestiti alle imprese e il credito al consumo, dal momento che la concorrenza rimane agguerrita e la domanda sta rallentando sia in Italia che in Spagna, stando a quanto dichiarato recentemente dalla Banca Centrale Europea.

Considerando l’attuale rallentamento della crescita economica e i timori diffusi per una possibile recessione, i responsabili della BCE hanno di recente approvato una nuova tranche di prestiti molto economici in favore delle banche commerciali per smorzare quel timore di un arresto del flusso del credito, che avrebbe esacerbato la crisi.

Le cose però non sembrano procedere nel verso giusto. Stando ad un recente sondaggio proprio della BCE, le banche intendono rendere più difficoltoso l’accesso al credito alle imprese. In una nota, la BCE ha affermato: “In questo secondo trimestre 2019, le banche vedono un allentamento degli standard di credito per i prestiti alle imprese e per il credito al consumo. Ciò potrebbe portare ad un inasprimento delle norme che regolano l’ottenimento di un prestito immobiliare”.

La domanda di credito ha avuto un rallentamento tra i consumatori e le imprese in Spagna. In Italia, stessa situazione, a causa di una crisi imprenditoriale abbastanza diffusa. Guardando la zona euro nel suo complesso, le banche prevedono che la domanda di prestiti per gli alloggi, il credito al consumo e per le imprese aumenterà almeno fino a giugno. Gli standard di credito, ovvero le linee guida interne delle banche per l’approvazione dei prestiti, insieme ai termini e alle condizioni del nuovo credito, sono rimasti sostanzialmente invariati.

In Italia, per il secondo trimestre consecutivo, gli istituti di credito sono stati costretti a termini più restrittivi per l’accesso al credito, con un costo di finanziamento più elevato e una maggiore percezione del rischio. Le spese per il finanziamento del governo italiano, che guidano il costo dei finanziamenti per le banche, sono aumentate da quando il governo Lega-Cinque Stelle è entrato in scena.

Ricerca personalizzata