Primarie Pd: Ignazio Marino stravince e sarà il candidato sindaco di Roma

Con percentuali bulgare il medico Ignazio Marino ha stravinto le primarie romane del centrosinistra per scegliere il candidato a sindaco di Roma. Secondo, ma staccatissimo, David Sassoli, poi Paolo Gentiloni. I votanti totali sono stati poco oltre i centomila.

Le lunghe file rom ai seggi, fenomeno più che insolito, hanno però gettato ombre sullo svolgimento delle consultazioni, con la renziana Alicata che ha parlato di sospetti di “voti comprati”.

Ignazio Marino comunque sfiderà il 26 e 27 maggio prossimi il sindaco uscente Gianni Alemanno, il grillino Marcello De Vito, l’imprenditore Alfio Marchin e l’indipendente di sinistra Sandro Medici.

Ricerca personalizzata