Primo Maggio 2012: Sindacati a Rieti, poi il concertone

    Il Primo Maggio è la Festa dei Lavoratori, ed anche l’appuntamento con il classico concertone nella Capitale in Piazza San Giovanni. Nel frattempo però per il Primo Maggio i Sindacati, in maniera unitaria, saranno a Rieti, ovverosia in quella che è stata definita come la “provincia dimenticata“. Questo perché nell’area, rispetto al resto d’Italia, è decisamente più difficile far fronte alle crisi aziendali attraverso la ricerca di soluzioni. E così a Rieti per il Primo Maggio, in accordo con quanto riportato dal sito Internet della Cgil, interverranno il Segretario Generale Susanna Camusso, e quelli di Cisl e Uil Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

    A Rieti è stato organizzato un corteo che sarà aperto dallo striscione “Lavoro e crescita per uscire dalla crisi“, mentre il tema del concertone del Primo Maggio del 2012 in Piazza San Giovanni a Roma sarà “La musica del desiderio. La speranza, la passione, il futuro“. Intanto sui temi del lavoro in tutta Italia il 10 maggio del 2012 la Cgil ha programmato la giornata nazionale contro la precarietà.

    In particolare, il 10 maggio del 2012 in molte città d’Italia saranno organizzate azioni, cortei e presidi presso luoghi simbolo per protestare contro le promesse tradite per i giovani e per i lavoratori precari. Non a caso i Giovani CGIL hanno rilanciato la richiesta di abolizione immediata di tutti quei contratti di lavoro che, affermano, “nascondono lo sfruttamento legalizzato“. L’iniziativa del 10 maggio del 2012 rientra in un quadro più ampio, quello delle azioni contro la riforma del mercato del lavoro del Governo Monti a partire chiaramente da ogni possibile modifica dell’articolo 18 per la quale la Cgil è fortemente contraria.

    Ricerca personalizzata