Processo Mediaset: confermata condanna, ma il Berlusconi politico per ora è salvo

Dalle 12,25 di oggi i giudici della Corte di Cassazione sono riuniti in Camera di Consiglio. Un’attesa lunghissima che secondo alcune indiscrezioni lascerebbe presagire che la condanna per Berlusconi nel Processo Mediaset, prevista dai primi due gradi di giudizio, potrebbe subire uno stop importante.

20.00: 3 dei 4 anni della condanna di Berlusconi sono coperti dall’indulto del 2006, il restante non verrà sicuramente trascorso in carcere dal Cavaliere, perchè ultrasettantenne e quindi a lui verranno al massimo affidati lavori socialmente utili.

19.42: sul merito resta confermata la condanna di Berlusconi a 4 anni per frode fiscale nel Processo Mediaset, ma l’interdizione dai pubblici uffici è stata annullata con rinvio. Il Berlusconi politico per ora è salvo, in attesa che una nuova sezione della Corte d’Appello di Milano si pronunci in merito!

19.40: inizia la lettura della sentenza da parte della Corte di Cassazione.

19.30: ci siamo, i giornalisti sono pronti ad ascoltare la sentenza che è pronta e tra pochi minuti sarà letta dalla Corte.

19.00: a quest’ora si pensava che potesse essere già tutto ufficiale, mentre invece si dovrà attendere ancora una mezz’ora abbondante per la lettura della sentenza definitiva. I rumors parlano di un annullamento della sentenza di secondo grado, con il ritorno del processo all’appello, decisione che manderebbe in prescrizione l’intero processo, con conseguente salvataggio di Silvio Berlusconi, che non ne uscirebbe forse pulito dal punto di vista dell’opinione pubblica, ma di certo il Cavaliere sarebbe salvo dal punto di vista politico, con a quel punto solo il Parlamento che potrebbe pronunciarsi sull’interdizione (improbabile) dai pubblici uffici del fondatore di Forza Italia.

Ricerca personalizzata