Prysmian: progetto per cavi interrati dalla Francia alla Spagna

    E’ un progetto che, per un controvalore pari a 90 milioni di euro, garantirà una nuova interconnessione elettrica tra la Spagna e la Francia. E’ questa la commessa che, in accordo con quanto reso noto nella giornata di ieri dalla società, si è aggiudicata Prysmian Cables & Systems nell’ambito di quello che l’Unione Europea ha definito come un “Progetto Prioritaio“.

    Prysmian, società leader nei sistemi e nei cavi per le telecomunicazioni e per l’energia, ha acquisito la commessa da “INELFE”, una joint venture paritetica tra “RTE”, Réseau de Transport d’Électricité, gestore della rete francese, e “REE”, Red Electrica de España, gestore della rete spagnola.

    A completamento dei lavori ci sarà una maggiore stabilità per le reti elettriche unitamente a più sicurezza e possibilità di diversificare le fonti di approvvigionamento energetico a partire da quelle rinnovabili. Prysmian con una nota ufficiale ha spiegato che la commessa acquisita consiste nell’andare a realizzare, con la formula “chiavi in mano“, un sistema in cavo interrato in corrente continua, ad alta tensione e con la tecnologia di isolamento in materiale estruso. La lunghezza totale dei cavi sarà pari a 252 chilometri a fronte di una capacità di trasmissione record di 2000 MW, nel campo delle interconnessioni terrestri, grazie alla nuova tecnologia dei materiali utilizzata.

    Ricerca personalizzata