Sony diminuisce ancora il prezzo della PSPgo

    A partire dal primo novembre, Sony taglierà il prezzo di PSPgo anche nel Regno Unito. Nelle scorse ore la compagnia nipponica aveva già annunciato il prezzo della console negli Stati Uniti e in Giappone. Gli analisti, però, sembrano scettici nei confronti di questa mossa di Sony, definita “tardiva e inconsistente”. Nel Regno Unito il prezzo di PSPgo passerà da 225 sterline a 159,99 sterline, mentre in Nord America il nuovo prezzo sarà di 199 dollari.

    “La riduzione di 50 dollari del prezzo di PSPgo è tardivo e inconsistente”, ha dichiarato a Eurogamer Billy Pidgeon di M2 research. “La riduzione in UK è più consistente ma il prezzo di partenza a mio avviso era troppo elevato. Ora che diverse fonti iniziano a parlare di PSP2 e suggeriscono un lancio per la fine del 2011, mi sembra difficile che questo nuovo valore possa risollevare le sorti della console. Senza un price cut più aggressivo le vendite di PSP sono destinate a calare nel corso delle festività natalizie”.

    “Credo che i dati di vendita parlino da soli”, ha commentato laconicamente Michael Pachter di Wedbush Securities. “La PSPgo non è diventata popolare tra i consumatori, e detto chiaramente questo è dovuto al prezzo elevato della piattaforma. Finché questo non sarà in linea con quello di PSP-3000 non mi aspetto di vedere un incremento sostanziale delle vendite”.

    “Credo che PSPgo sia stata colpita dal declino del mercato degli handheld e dall’esplosione degli smartphone come piattaforme da gioco”, sostiene Colin Sebastian di Lazard Capital Market. “Credo che stiano cercando il posizionamento giusto di PSPgo dal punto di vista economico, e probabilmente al di sotto dei 200 dollari dovrebbero trovare più spazio. Al momento è ancora presto per dire se questo sia il valore corretto e se la piattaforma sia la più adatta per i giocatori hardcore”.

    Ricerca personalizzata