Pubblicità on line, a breve quota 3 milardi

    L’associazione di advertising interattivo Lab Italia, presentando il suo rapporto, al Forum di Milano dei giorni scorsi, sulle cifre degli spot on line, ha fornito cifre interessanti, forse inaspettatamente rivoluzionarie.

    La pubblicità su internet, attualmente, si assesta su circa 1,6 miliardi di euro, ad un passo dal superare le inserzioni cartacee; sorpasso previsto per il 2011.

    Ma entro il 2014, la cifra delle inserzioni on line dovrebbe arrivare a 3,2 miliardi, stimando una crescita di circa il 15% l’anno, quindi un raddoppio.

    La crescita on line, ormai da anni, avviene a due cifre.

    Le previsioni si basano sullo studio di realtà tecnologicamente più avanzate, come gli USA, e l’osservazione che la diffusione di nuovi strumenti della tecnologia, come l’i-Pad, e lo svilupparsi della banda larga, porteranno sicuramente a maggiori investimenti, nel settore.

    In Italia, infatti, si considera che la crescita di internet abbia maggiori spazi, rispetto ad latri paesi, essendo ancora il ruolo della tv ben più forte che altrove.

    La quota di mercato sulla pubblicità totale potrebbe portarsi, inoltre, dall’attuale 11% al 30%.

    Ricerca personalizzata