Qualificazioni Mondiali 2014: prime Spagna, Russia, Bosnia ed Inghilterra

Spagna, Russia ed Inghilterra qualificate ai Mondiali, Francia, Portogallo e Ucraina agli spareggi. Sono questi i verdetti più importanti dell’ultima giornata di Qualificazioni Mondiali.

La Roja si impone per 2-0 sulla Georgia grazie a Negredo e Juan Mata e alla Francia non basta il 3-0 rifilato alla Finlandia e un Ribery strepitoso (un gol e un assist per Benzema ndr). La Russia si accontenta di un pareggio in Azerbaigian e ottiene il primo posto nel gruppo F; il Portogallo schianta 3-0 Lussemburgo ma giocherà gli spareggi. Stesso discorso per l’Ucraina, che rifila un sonoro 8-0 a San Marino, ma dovrà accontentarsi dei playoff; vince anche l’Inghilterra contro la Polonia (2-0) ed è la squadra di Hodgson ad andare direttamente in Brasile. Rocambolesco 3-5 fra Svezia e Germania, le due compagini erano già certe di essere rispettivamente agli spareggi e al Mondiale e hanno dato vita ad un match spettacolare. Sugli scudi Schurrle che realizza una tripletta.

Prima storica qualificazione ad una rassegna intercontinentale per la Bosnia Herzegovina: Dzeko e compagni si impongono in Lituania grazie ad una rete di Ibisevic, e a nulla serve la concomitante vittoria della Grecia (2-0) contro il Liechtenstein, ellenici agli spareggi. Qualificate per i playoff anche Romania, Islanda e Croazia, rimane fuori la Danimarca, che, nonostante la vittoria per 6-0 contro Malta, non rientra fra le 8 migliori seconde e non accede all’ultima fase eliminatoria. Gli spareggi si disputeranno il 15 e il 19 novembre, lunedì il sorteggio per stabilire gli accoppiamenti, possibile un incrocio tra Francia e Portogallo.

Per quanto riguarda il Sud America, oltre alle già qualificate Argentina e Colombia, vanno ai Mondiali anche il Cile e l’Ecuador: nello scontro diretto la spuntano i cileni per 2-1. L’Uruguay vince 3-2 contro l’Argentina (a segno Cavani e Suarez) e raggiunge l’Ecuador a 25 punti, ma per gli scontri diretti è quinto e giocherà lo spareggio contro la Giordania.

Per il Centro-Nord America qualificate direttamente Stati Uniti, Costa Rica e Honduras. Il Messico, quarto, disputerà lo spareggio contro la Nuova Zelanda per accedere ai prossimi Mondiali.

In Africa il Ghana annienta 6-1 (a segno anche Muntari) l’Egitto ed è con un piede e mezzo in Brasile.

Ricerca personalizzata