Rai, Fabio Fazio nelle polemiche: “Prendo più di 2 milioni l’anno”

fabio fazio

Fabio Fazio torna a dividere l’opinione pubblica. E torna a farlo, ovviamente, per via dei compensi faraonici che andrà a percepire anche nella stagione televisiva che sta prendendo il via proprio in questi giorni.

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, il conduttore di Che tempo che fa ha dichiarato: “Percepirò due milioni e 240 mila euro l’anno, per quattro anni. Il totale fa 8 milioni e 960 mila euro. Il programma in pratica costa circa 450 mila euro a puntata, ma è interamente ripagato dalla pubblicità e con me la Rai risparmia parecchi soldi”.

Dopo un’estate di polemiche, Fazio ha deciso di rompere il silenzio e di parlar chiaro sull’ingaggio milionario che ha appena strappato a Mamma Rai. Un ingaggio talmente elevato da aver acceso i riflettori dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.

“Sono consapevole che parliamo di cifre importanti – ha aggiunto Fazio – ma io ho pure applicato lo sconto che mi ha chiesto la Rai. Farò 32 puntate in più per un totale di 64: oltre alle tre ore della domenica sera, andrò in onda anche il lunedì alle 23 e 30. E il programma è praticamente ripagato dalla pubblicità. Ecco perché l’azienda con me risparmia”.

A coloro i quali lo criticano per via di questi compensi, Fazio risponde: “Chiunque lavori in Rai guadagna molto meno che altrove. Il vero punto è il ruolo della tv di Stato. Che oggi vende pubblicità come le altre. Se si decide che la Rai non deve stare sul mercato, possiamo anche farlo. Si riduce a una sola rete, si finanzia solo con il canone, si sfoltisce la metà dei dipendenti. Vogliamo questo? Una squadra di serie A può pagare i suoi calciatori un decimo delle rivali?”.

Ricerca personalizzata