Recensione Dragon Age: Origins – Xbox 360

    Arriva sulla console di casa Microsoft il gioco di draghi più rivoluzionario degli ultimi 10 anni, Dragon Age: Origins.

    In questo gioco potremmo impersonare vari tipi di personaggi, completamente ed interamente personalizzabile, sia per quanto riguarda il fattore estetico, sia per quanto riguarda i vari fattori che influiranno nel gioco, infatti potremmo scegliere di ampliare o meno un determinato valore come Forza, Destrezza, Costituzione, Magia, Astuzia; valori che influiranno sulla potenza del nostro personaggio.

    Inoltre l’avventura non è solamente composta da una sola strada e una sola trama, infatti noi potremmo direttamente condizionare l’avventura tramite le scelte che faremo nei dialoghi, piuttosto lunghi.

    In Dragon Age: Origins, inoltre, avanzando nell’avventura, potremmo creare un party, cioè un team composto fino ad un massimo di 4 personaggi, che potremmo liberamente scegliere in base alle loro caratteristiche, e potranno essere sostituiti da altri personaggi in qualsiasi momento.

    Inoltre in Dragon Age: Origins, avanzando nell’avventura, potremmo accumulare punti esperienza che potremmo dedicare alle caratteristiche da noi predefinite, oppure potremmo investire in nuovi mestieri, come erborista, esperto di veleni e trappole, traendo vantaggi nei combattimenti con i nostri nemici oppure avremmo la possibilità di curare i nostri nemici tramite pozione.

    Insomma Dragon Age: Origins è un gioco sicuramente da provare.

    Trailer…

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-8E1kG3IbTI[/youtube]

    Ricerca personalizzata