Recensione, Dynasty Warriors: Strikeforce

    Dynasty Warriors: Strikeforce, è un gioco d’ azione non troppo pretenzioso, che vi permetterà di trascorrere 8/9 ore di gioco spensierato e senza troppe difficoltà.

    Anche questo capitolo è ambientato nella Cina dei tre regni, dove voi potrete decidere a quale delle tre fazioni tra Wu, Shu e Wei, appartenere.

    Nel villaggio, potrete acquistare pozioni, acquistare e potenziare armi, o scambiare le vostre risorse.

    Il vostro personaggio può disporre di un’ arma secondaria da affiancare a quella principale. Mentre l’ arma principale è tipica del personaggio scelto, la secondaria può essere scelta tra quelle che troverete dal fabbro.

    Il gameplay non si dimostra insufficiente, ma comunque non troverete una mappa dove girare, avrete davanti a voi un buon numero di missioni predeterminate da compiere e nulla più.

    Buona la modalità on-line, dove potrete collaborare/combattere con un massimo di 4 giocatori.

    Voto finale: 6 meno.

    Ricerca personalizzata