Renault: motore diesel 1.6 da 130 CV

    Il nuovo motore turbodiesel Renault è veramente un’ innovazione tecnologica. Se, infatti, siamo abituati a vedere motori a benzina sovralimentati con cilindrate piccole e potenze esagerate, nel campo dei motori turbodiesel finora nessuno ha mai azzardato un motore 1.6 dCi da 130 CV di potenza e 320 Nm di coppia massima. Un motore del genere in quanto a potenza è in grado di far concorrenza ai classici motori 2.0 turbodiesel che finora sono stati montati sulle auto di un certo spessore. Lo scopo di questo motore sarà quello di andare a sostituire l’attuale 1.9 dCi di pari potenza. Ovviamente il motore rispetterà le normative anti inquinamento Euro 5 e verrà prodotto dalla Renault nell’impianto di Cléon, dove vengono assemblati anche i motori diesel 1.5 dCi, 2.0 dCi, 3.0 dCi V6 (per quanto riguarda i motori in listino) e 2.3 dCi, motore destinato ai veicoli commerciali. Questo motore ha richiesto 5 anni di sviluppo, la collaborazione tra Renault e Nissan e un investimento di ben 230 milioni di euro. Il risultato di tutti questi investimenti, ha portato alla realizzazione di un motore molto potente ma anche molto resistente, visto che dovrebbe resistere ben 400.000 km. Le prime vetture che monteranno questo motore saranno le Renault Scénic e Mégane, poi questo motore 1.6 da 130 CV debutterà su altre vetture Renault e anche su vetture Nissan.

    Sulla potenza di questo motore c’è poco da dire, ma bisogna riconoscere alla Renault un ottimo lavoro anche in termini di consumo di carburante e d emissioni di CO2, visto che il nuovo motore 1.6 dCi da 130 CV fa ottenere il 20% in meno di consumi ed emissioni rispetto al precedente 1.9 dCi, e nel caso della Renault Scénic viene dichiarato un consumo di 22,2 km/l e 117 g/km di CO2.

    Ricerca personalizzata