Si svolgerà Domenica 7 Maggio l’assemblea durante la quale Matteo Renzi darà via al mandato, illustrando ai 1000 delegati le varie proposte. L’ex premier ha infatti così dichiarato: “Domenica 7 maggio l’Assemblea Nazionale ufficialmente darà il via al mandato 2017/2021 della nuova segreteria. In questa sede illustrerò le mie proposte di lavoro ai mille delegati. Umiltà e responsabilità significa che c’è un grande lavoro da fare e con Maurizio Martina lo faremo volentieri. Lo faremo con l’impegno e la passione che ci riconoscono anche i nostri avversari. Lo faremo insieme a voi.

Parole cariche di motivazione alle quali Renzi ha fatto seguire alcune osservazioni che gli premevano particolarmente. Ha infatti dichiarato che sta per iniziare una controffensiva sul web pronta ad andare contro a chi ha lasciato intendere che fosse politica rendere virali le fake news in modo da guadagnarci con la pubblicità. Il nuovo segretario del Pd ha infatti comunicato che la nuova piattaforma di partecipazione on-line dal nome “progetto Bob” è finalmente pronta.

Renzi ha poi continuato pubblicando un messaggio di ringraziamento attraverso la sua newsletter Enews nella quale si è congratulato con tutti per aver smentito le previsioni affatto positive e per aver lasciato smontare ogni polemica, dichiarando inoltre che: “la politica è passione, reazione umana, sangue. Non bastano gli editoriali e gli algoritmi: ci vogliono le persone, con le loro storie, con la loro forza. Il vero modo di bloccare il populismo è coinvolgere il popolo. Il bagno di partecipazione delle primarie è la vera risposta ai signori dei salotti che immaginano di poter determinare la storia tenendo a debita distanza il consenso. Noi siamo quelli che credono nella democrazia. E credono che la politica abbia bisogno di più confronto democratico. Per questo non ci stancheremo di proporre più democrazia, a cominciare dall’Europa.

Fonti: Immagine presa da ansa.it