Roma, c’è l’accordo, Montella sarà il nuovo allenatore

Ormai manca pochissimo, l’As Roma pare aver trovato il nuovo allenatore.

Il sostituto del tecnico Luis Enrique sarà Vincenzo Montella, che dovrebbe legarsi alla formazione giallorossa per due anni.

Si tratta quindi di un ritorno sulla panchina romanista, che l’aeroplanino aveva già guidato per alcuni mesi concludendo la stagione 2010/2011. Poi per lui la chiamata da Catania e la Roma che sceglieva di puntare su un nuovo progetto con Luis Enrique.

Dopo un anno deludente, c’è stato evidentemente il ripensamento e si è deciso di tornare a puntare su un tecnico che conosce l’ambiente, ben voluto e stimato da tutti, che abbia dimostrato di avere carattere e idee tattiche offensive e soprattutto che sia un giovane affamato di successi.

Già nei giorni scorsi sia l’ex Presidentessa Rosella Sensi sia il capitano Francesco Totti si erano espressi favorevolmente all’eventuale ingaggio di Montella. In particolare il pupone aveva dichiarato: “Ha dimostrato di avere carattere, quello che serve per un allenatore. Quando è arrivato ad allenare qui mi ha messo fuori senza problemi. Conosco Vincenzo, quando si mette in testa che vuole fare una cosa la fa…

Anche se l’accordo di massima è stato raggiunto, restano da definire alcuni dettagli, infatti l’ex attaccante giallorosso ha ancora un anno di contratto con la squadra siciliana e per svincolarsi la Roma potrebbe pagare un pò di più qualche giocatore che Montella vorrebbe portarsi a Roma dalla Sicilia, come il centrale Spolli, l’ala Gomez e l’attaccante Bergessio.

Per quanto riguarda i termini economici del contratto, Montella guadagnerà 2,3 milioni di euro a stagione per due anni, con un’opzione per il terzo.

La dirigenza romanista era tentata anche da Villas Boas, ma alla fine si è deciso di puntare sull’aeroplanino, nella speranza di riuscire a spiccare il volo verso una grande stagione.

Ricerca personalizzata