Roma, Marquinho ma non solo

    Il Campionato della Roma sembra essere più che mai aperto, e Walter Sabatini cerca di portare a termine alcuni innesti per rafforzare la squadra e puntare al sogno “Champion’s League”. Il primo nome che potrebbe arrivare già in settimana, è quello di Marquinho.

    Per il passaggio in giallorosso dell’eclettico calciatore attualmente in forza alla Fluminense, manca solo l’arrivo alla società brasiliana di Thiago Neves, preso proprio per sostituire il centrocampista, ma anche terzino, 25enne. Non si concluderà con Marquinho, però, il mercato giallorosso.

    Sabatini sta parlando molto spesso in queste ore con il Presidente del Parma, per portare nella società emiliana l’attaccante, come parziale contropartita per Borini, che sempre di più sta convincendo Luis Enrique in questi giorni. Dalla Serbia, mercato in cui è da sempre attivo il DS giallorosso, intanto, rimbalzano le voci del’arrivo a Roma di un centrocampista classe ’88, Nemanja Tomic, che viene descritto dagli esperti di mercato come un Robinho del centrocampo, vista la propensione a giocate spettacolari. La vera sorpresa, però, potrebbe arrivare in attacco.

    Secondo alcune fonti la Roma durante la trasferta di Catania avrebbe chiesto informazioni su Maxi Lopez. L’attaccante argentino sarebbe l’ideale per sostituire l’infortunato Osvaldo, e dare qualche alternativa “pesante” a Luis Enrique. Le notizie più importanti, però riguardano il rinnovo di Daniele De Rossi. La situazione sul contratto del centrocampista di Ostia, infatti, stanno tenendo in apprensione l’intera città. Gli ultimi rumors, comunque, possono far tirare un sospiro di sollievo: sembra infatti che il rinnovo sia questione di pochi giorni, e poi De Rossi si legherà per altri quattro anni alla Roma.

    Ricerca personalizzata