Romanzo criminale: un grande successo per Sky

    Si è conclusa giovedì sera, 16 dicembre, la fortunata serie, in onda su Sky Cinema, Romanzo Criminale 2, la fiction televisiva che ha portato sul piccolo schermo la storia della banda della Magliana, la potente organizzazione criminale che ha gestito la maggior parte dei traffici illegali della capitale negli anni 70-80. La fiction, che alcuni definiscono la migliore mai realizzata negli ultimi 10 anni, basata sull’omonimo romanzo del magistrato-scrittore Giancarlo De Cataldo, narra, con ritmo incalzante le gesta criminali di personaggi quali, il Libanese, il Freddo, il Dandi, per citarne alcuni e del Commissario Scialoja che passerà la vita a cercare di incastrarli.

    La banda riesce ad avere il controllo completo dei traffici di drogaprostituzionegioco d’azzardo nei vari quartieri di Roma e descrive inoltre, la storia di dieci anni  dal sequestro Moro in poi. Ma i membri della banda, all’inizio solidali e complici, finiranno per uccidersi l’un l’altro, presi dal desiderio di vendetta e sopraffazione. Alla fine non si salva nessuno, muore il Dandi, muore il Freddo, muore Scrocchiazeppi e muore Buffoni. A differenza della realtà, che concede una via d’uscita, il Freddo, ad esempio, è un testimone sotto protezione, nella fiction non si salva nessuno, rimane solo il Bufalo, invecchiato e impazzito, che ormai spaesato si aggira nel quartiere della Magliana ai tempi nostri.

    Ricerca personalizzata