Rugby Test Match: gli All Blacks alla ricerca dell’anno perfetto

Un week end ricco di emozioni quello che ci si appresta a vivere in questo fine novembre, mese che abitualmente ospita i test match tra le grandi nazionali del rugby mondiale. L’ultimo fine settimana di incontri internazionali, prima del rientro dal tour europeo delle squadre provenienti dall’emisfero australe, verrà aperto dalla sfida tra Galles e Tonga in programma venerdi 21 Novembre alle ore 18.00.
La partita di “cartello“, in questo turno di test, è senza dubbio l’avvincente sfida tra Francia e Sud Africa; da non sottovalutare i match che vedranno affrontarsi l’Irlanda contro la Nuova Zelanda e l’Italia contro l’Argentina: quest’ultimo incontro sarà valido per l’ingresso nelle dieci grandi del mondo secondo il ranking stilato dall’International Rugby Board.

Galles-Tonga 22/11/2013 ore 18.00

Non dovrebbero trovare grandi ostacoli verso il successo i “draghi” gallesi che ospitano la nazionale tongana al Millennium Stadium di Cardiff. Forte della dilagante vittoria sull’Argentina e la conseguente conquista del sesto posto nella classifica IRB, la nazionale gallese trova di fronte a se una nazionale dimessa, quella tongana, reduce dalla pesante sconfitta in terra francese.
Pronostico: 1

Francia-Sud Africa 23/11/2013 ore 18.00

Sicuramente la sfida più affascinante di questo week end, nonchè la più difficile da pronosticare. I francesi devono difendere con le unghie e con i denti la quanta posizione nel ranking e la sconfitta con gli “Springboks” potrebbe costare una posizione ai “galletti” in favore del Galles che li segue a ruota. Il Sud Africa occupa la seconda posizione del ranking mondiale (anche se è difficile considerare gli All Blacks di questo mondo) e non è sicuramente un avversario morbido per la Francia. La nazionale francese, però, dopo aver sfiorato l’impresa contro la Nuova Zelanda ed aver battuto Tonga, potrebbe trovare nel caloroso pubblico dello Stade de France l’alleato utile per battere gli africani.
Pronostico: 1 sotto il break

Irlanda-Nuova Zelanda 23/11/2013 ore 21.00

Serve un’impresa ai “trifogli” irlandesi per poter battere gli alieni “tuttineri“. Gli All Blacks, infatti, non hanno ancora perso una partita nell’anno 2013 e vincendo sabato potrebbero conludere l’anno con un “perfect” di 14 vittorie su 14 gare disputate. La prima posizione nel ranking IRB non è neanche in discussione : i neozelandesi occupano la testa della classifica ormai dal 16 novembre del 2009.
Pronostico: 2

Italia-Argentina 23/11/2013 ore 15.00

L’Olimpico di Roma, casa del Sei Nazioni azzurro, ospita una partita che sa di dentro o fuori. L’Italia vincendo entrerebbe di diritto nella Top Ten delle nazionali mondiali, posizione detenuta dagli argentini che sicuramente non verranno in Italia per stare a guardare. L’ago della bilancia punta leggermente verso gli azzurri, reduci dalla poco brillante vittoria contro Fiji, ma i “Pumas” venderanno cara la pelle per salvare la faccia dopo le pesanti sconfitte contro Inghilterra e Galles.
Pronostico: 1 sotto il break

Scozia-Australia 23/11/2013 ore 18.00

Sarà difficile per gli scozzesi risalire la china dopo la bruciante sconfitta rimediata al Murrayfield contro il Sud Africa. E non sarà facile soprattutto perché in terra scozzese arriva l’Australia che sembra aver ritrovato la retta via dopo il disastroso avvio del 2013. I “Wallabies” dopo aver trovato coraggio fornendo una sublime prestazione contro l’Italia hanno continuato ad accumulare entusiasmo con la brillante vittoria contro l’Irlanda e proveranno a spianare la strada verso l’en plein contro una Scozia capace di vincere solo contro un modesto Giappone in questo tour autunnale.
Pronostico: 2

Ricerca personalizzata