RuPaul e la sua battaglia contro la pirateria musicale

La pirateria informatica è un fenomeno che interessa in particolare il settore musicale nel quale le vendite di dischi vengono penalizzate da chi scarica gratuitamente la propria musica, a livello casalingo.
Se prima si attendeva con ansia l’uscita di un album e ci si appostava fuori ai negozi di dischi con lo scopo di accaparrarsi la propria copia, adesso questo fenomeno è quasi del tutto scomparso.
L’uscita di un disco viene ora attesa nei meandri del web da consumatori senza volto né portafogli i quali, a suon di rapidi click, riescono ad ottenere lo stesso prodotto. Gratis però.

Ebbene c’è chi non digerisce la pirateria, chi non si rassegna all’idea di vedere i propri diritti violati da consumatori senza scrupoli e sceglie quindi di ribellarsi.
RuPaul Charles ha deciso di dire basta a questo fenomeno illecito, adottando un piccolo espediente volto a contrastare una pratica illecita e diffusa in maniera preoccupante.
La drag queen di San Diego ha adottato un ingegnoso stratagemma per impedire che il suo nuovo album venisse scaricato illegalmente: piazzare un album-esca nei diversi siti che si occupano di musica pirata.

Chi ha provato a scaricare ‘Born naked‘ ha dovuto fare i conti con un file semivuoto nel quale il contenuto dei primi 30 secondi è esattamente fedele a quello dei brani originali, ma con una sorpresina: d’improvviso la musica si interrompe per dare spazio a un bel monologo di RuPaul sulla illiceità della pirateria. La sua ‘predica’ è diventata in breve virale, assolvendo alla funzione informativa per la quale era stata concepita.
L’escamotage, adottato in maniera più o meno simile anche da altri artisti, è stato realizzato per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle enormi ripercussioni che la pirateria sta avendo sulle case discografiche, sempre più penalizzate a livello economico per la scarsità delle vendite.

Queste le parole di RuPaul:
Lavoriamo duramente per produrre la nostra musica e i consumatori devono capire che è necessario per gli artisti e per le case discografiche acquistarla regolarmente‘.

Ricerca personalizzata