Saipem: nuove commesse per un miliardo di dollari

    In Medio Oriente, in West Africa ed in Australia, Saipem s’è aggiudicata dei nuovi contratti onshore aventi un controvalore pari all’incirca a ben un miliardo di dollari americani. A darne notizia in data odierna è stata proprio la società quotata in Borsa a Piazza Affari nel precisare che, per quel che riguarda il Medio Oriente e West Africa, le commesse riguardano la negoziazione di contratti onshore già esistenti, mentre in Australia alla società italiana è stato assegnato un contratto EPC da Gladstone LNG Operations Pty Ltd.

    La commessa, nello specifico, riguarda le opere di ingegneria di costruzione e di approvvigionamento di una condotta per il trasporto del gas avente una lunghezza pari a ben 435 chilometri, ed un diametro di 42 pollici. I lavori per la condotta, che sarà totalmente interrata, si stima vengano conclusi nel terzo trimestre dell’anno 2013.

    Saipem con una nota ufficiale ha sottolineato come per la costruzione della condotta, in quelle aree che risultano essere più fragili dal punto di vista ambientale, saranno adottate misure finalizzate alla riduzione dell’impatto dei lavori, ed al ripristino sia della biodiversità, sia della vegetazione. A conclusione dei lavori la condotta per il trasporto di gas collegherà i giacimenti dei Bacini di Surat e Bowen.

    Ricerca personalizzata