Saldi invernali: dicembre 2010 o gennaio 2011?

     

     

    Far partire i saldi invernali il 6 gennaio del 2011, oppure anticiparli al mese di dicembre del 2010, magari prima del Natale in modo da permettere ai consumatori acquisti natalizi a prezzi ribassati? E’ questo il dilemma con le Associazioni dei Consumatori che da un lato chiedono l’anticipo, mentre dall’altro i commercianti preferirebbero far partire i saldi invernali al termine delle feste altrimenti i margini di guadagno con i saldi a Natale 2010 si assottiglierebbero ancora di più.

    Non a caso Antonio Canzian, che ricopre la carica, nella Regione Marche, di Assessore al Commercio e Tutela dei consumatori, ha chiesto che i saldi invernali possano partire il 6 gennaio 2011 in tutte le Regioni d’Italia in modo tale da rendere omogeneo l’avvio su tutto il territorio nazionale delle svendite di fine stagione.

    Il Codacons, pur tuttavia, con una nota ha fatto presente di essere contrario alla proposta dell’Assessore della Regione Marche per il semplice fatto che con la partenza al 6 gennaio il saldi invernali 2011 rischiano di essere un flop tanto quanto se non peggio rispetto a quelli estivi del 2010. Meglio quindi, secondo l’Associazione, far partire i saldi invernali il 15 dicembre prossimo in modo tale da dare una spinta ai consumi.

    Ricerca personalizzata