Sandra Mondaini: oggi l’ultimo saluto nella camera ardente, domani i funerali

    La camera ardente, con il feretro di Sandra Mondaini, è stata aperta qualche minuto prima delle 16, per fare entrare la folla in attesa, fuori dagli studi Mediaset di Cologno Monzese. L’attrice morta ieri a Milano, all’ospedale San Raffaele, aveva 79 anni ed è stata un’icona della TV italiana. La Mondaini era malata da tempo ed è morta per una “insufficienza respiratoria importante”. Il suo stato di salute aveva subito un grave colpo dopo il 15 aprile data della morte di Raimondo Vianello,  Sandra non ha resistito quindi che cinque mesi senza il suo Raimondo, poi si è spenta anche lei.

    Nella camera ardente, accanto alla bara, in mogano chiaro, si sono subito seduti i domestici filippini e i loro figli, che vivevano con i coniugi Vianello da decenni. Come per la camera ardente di Raimondo, anche per Sandra dietro la bara e’ stato sistemato uno schermo gigante sul quale scorrono immagini della carriera e della vita dell’attrice. Attorno al feretro decine di vasi e mazzi di fiori. Come sottofondo musicale l’Adagio di Albinoni e l’Adagio per archi di Samuel Barber, le stesse usate per Vianello (fonte Ansa).

    Dopo aver appreso la notizia della morte di Sandra Mondaini, ieri, la programmazione della RAI è stata  modificata. Alle 14.10 su Rai 1 è andata in onda Bontà Loro, il programma di Maurizio Costanzo che ha ricordato Sandra con grande commozione. Bruno Vespa a Porta a Porta ha dato ampio spazio al ricordo di Sandra.

    Il programma Pomeriggio 5 con Barbara D’Urso dalle Reti Mediaset è stato, nella puntata di ieri, quasi completamente  dedicato a Sandra Mondaini.

    Anche Striscia la Notizia ha dedicato l’intera trasmissione all’artista proponendo  indimenticabili siparietti.

    Retequattro, in prima serata, ha proposto una puntata speciale di Vite Straordinarie. Elena Guarnieri ha ricostruito  la formidabile carriera della Mondaini.

    Oggi Rai 3, alle 9.00 ha mandato in onda una pellicola del 1960 Le Olimpiadi dei mariti, film di Giorgio Bianchi, con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello affiancati da Ugo Tognazzi e Delia Scala.

    Il canale free del Dtt Mediaset, IRIS ricorda Sandra Mondaini iniziando alle 11.00 con una maratona di 5 episodi della sit-com più famosa e irripetibile della tradizione televisiva italiana, Casa Vianello, trasmessa sulle reti Mediaset dal 1988 al 2007.

    I funerali di Sandra Mondaini si terranno domani nella Chiesa di Dio Padre a Milano 2 e Canale 5, durante uno Speciale Tg5, trasmetterà in diretta alle 11la cerimonia funebre.


    Ricerca personalizzata