Sanremo 2014: buona la seconda puntata. I video delle esibizioni

Da seconda serata di Sanremo è entrata subito nel vivo dello spettacolo, dopo che Fazio si è scusato per il problema avvenuto nella prima puntata a causa dei due operai che volevano suicidarsi dalla torretta delle luci, con conseguente ritardo nel normale svolgimento della kermesse.

Lo show a quel punto inizia: viene annunciato il primo dei sette big in gara: Francesco Renga. La sua interpretazione è stata un po’ sbavata a causa dei suoi problemi alla voce, forse mal di gola. I due brani, A un isolato da te, scritta da Roberto Casalino, e Vivendo adesso, scritta da Elisa, sono di stampo totalmente diverso rispetto a quelle fino ad ora ascoltate. Il pubblico opta per il brano scritto dalla Toffoli e il popolo web sembra apprezzare questa scelta.

Una ventata di freschezza arriva da Giuliano Palma e dai suoi brani, Così lontano e Un bacio crudele. Il cantante, alla prima volta a Sanremo, ha stupito per la sua scioltezza e per la sua bravura nell’esposizione. A comunicare quale brano supera la preselezione, è Armin Zoeggeler, noto volto dello slittino italiano e recente medaglia di bronzo a Sochi 2014. Così Lontano spingerà il cantante verso la vittoria.

Giunto il momento della cantante più attesa e tra le papabili della vittoria: Noemi ha deluso le aspettative, sia per il suo look fortemente criticato sul web, sia per aver steccato sull’inizio della sua Un uomo è un albero. Sembra, addirittura, che abbia totalmente sbagliato l’attacco del pezzo, probabilmente a causa dell’emozione. Bagnati dal sole, il secondo brano, ha colpito il pubblico a casa, grazie al suo tono frizzante. Cristiana Collu ha annunciato la vittoria e bella rossa ha dichiarato: Non me l’aspettavo.

Subito dopo Noemi, è il momento del promosso Renzo Rubino: il cantante, nella passata edizione, era stato nei giovani. I due brani presentati, Ora e Per Sempre e poi basta, trovano un forte consenso del pubblico, tanto che il cantante trattiene a stento la commozione. Bella l’imitazione di Fabio Fazio di Pippo Baudo, un modo simpatico per riaverlo sul palco dell’Ariston. L’ospite che annuncia la canzone è Kasia Smutniak, il cui vestito rivela la sua gravidanza. Per sempre e poi basta passa il turno.

Un momento di grande teatro sull’Ariston: Franca Valeri, classe 1920, recita e commuove il pubblico nonostante il Morbo di Parkinson. La platea di Sanremo risponde con un lunghissimo applauso e con una standing ovation, il minimo data la grandezza dell’attrice.

La competizione torna nel vivo con Ron. I brani che il cantante ha presentato sono Un abbraccio unico e Sing in the rain. Dopo un siparietto con la Littizzetto: Ti sarai mica offeso perché ieri ho invitato la Casta?, è giunto il momento del voto del pubblico. Ad annunciare che Sing in the rain passa il turno, Gian Antonio Stella.

Arriva uno dei momenti più belli della puntata: Claudio Baglioni incanta il pubblico di Sanremo con venti minuti di vecchi successi. Da Mille giorni di te e di me, fino a Questo piccolo grande amore, passando per Avrai e Strada Facendo: il pubblico si commuove e apprezza così tanto da chiedere il bis. Momento di alta musica e di forte emozione.

Riccardo Sinigallia riporta l’attenzione sul Festival, mentre il pubblico ha ancora vive sul cuore le emozioni portate dal cantante di Centocelle. L’ex dei Tiromancino che gareggia da solista per la prima volta, presenta Prima di Andare Via e Una rigenerazione. A furor di popolo, passa la prima canzone, annunciata dall’altissima pallavolista Veronica Angeloni. Ultimo in gara per i big, Francesco Sàrcina, ex leader de Le Vibrazioni, adesso con una lanciata carriera da solista. Mostra una grande padronanza del palco, mentre canta Nel tuo sorriso e In questa città. Scherza il cantante facendosi un Selfie sul palco. Clemente Russo, l’asso dei pesi massimi in Italia, dichiara Nel tuo sorriso il brano che passa il turno nella competizione.

Momento di grande musica con Rufus Wainwright, annunciato da Fabio Fazio come il miglior cantautore del mondo, sulle note di Cigarettes & Chocolate milk. Nella breve intervista con Fazio, si è discusso del suo coming out e di come si sia reso conto che è bellissimo essere se stessi, finalmente.
Il conduttore ha anche lanciato una riflessione su come sia importante il rispetto per gli altri, a prescindere dalla propria sessualità. Wainwright si è mostrato molto teso al pianoforte, per poi rilassarsi davanti al microfono sulle conosciutissime note di Across the Universe.

Conclusasi con Sàrcina la competizione Big, ha inizio la gara tra i giovani. Sono state svelate stasera le prime quattro canzoni delle nuove proposte: il primo ad esibirsi è Diodato con Babilonia, seguito da Filippo Graziani che interpreterà Le cose belle, Bianca, scelta da Area Sanremo, che canterà Saprai e infine Zibba, già coautore del brano del vincitore di XFactor, con il brano Senza di te.

Fabio Fazio in vestaglia svela i due finalisti della serata di venerdì, Deodato e Zibba. I due si contenderanno il titolo insieme ai due finalisti che verranno svelati nel corso della terza puntata del festival.

Ricerca personalizzata