Sanremo 2014, Claudia Cardinale ospite d’onore

Qualcuno lo ha chiamato il Festival dei ricordi. Si, perché quest’anno Sanremo ha voluto riportare indietro nel tempo il pubblico con tributi musicali e ospiti che sono stati in passato parte integrante del mondo dello spettacolo. Dalle gemelle Kessler alla infaticabile Raffaella Carrà, Il Festival di Sanremo 2014 ha saputo essere moderno ma allo stesso elegantemente retrò.

Luciano Ligabue ha omaggiato Fabrizio De Andrè e Marco Mengoni ha cantato ‘Io che amo solo te‘ di Sergio Endrigo. Claudio Baglioni ha fatto alzare il pubblico in piedi, e tra emozioni ed applausi ha intonato ‘Questo piccolo grande amore‘.

Si sa, la finale è la serata più importante; la ciliegina sulla torta a cinque piani infornata martedì 18 febbraio. E durante la finale il festival ha deciso di chiudere in bellezza ospitando al teatro Ariston l’attrice italiana più ammirata e popolare degli anni sessanta: Claudia Cardinale. A guardarla scendere le scale di Sanremo riesce difficile credere che abbia 76 anni, eppure questa elegantissima signora ha vissuto gli anni migliori del cinema italiano, riuscendo a ‘conservarsi’ magnificamente a dispetto di tante colleghe sfigurate da punturine e bisturi. “Non ho mai creduto di essere bella, erano gli altri a dirlo; io sono sempre stata un maschiaccio”. Incredibile credere alle parole di chi con uno sguardo incantò registi e attori come Federico Fellini, Marcello Mastroianni, Alain Delon, Luchino Visconti, affermando di non avere “mai ceduto alle avances”, nonostante fosse stata corteggiata da chiunque.

Una ventata di meraviglioso passato dunque sul palcoscenico del Festival di Sanremo, dove la donna che ha lavorato con Visconti, Fellini e Comencini ha fatto da spalla a Luciana Litizzetto e Fabio Fazio nell’assegnazione dei premi della critica.

Ricerca personalizzata