Sanremo 2014, mossa Fazio: Benigni in più serate?

A poco più di un mese dalla edizione del Festival di Sanremo 2014, è caccia all’ospite per il duo Fabio Fazio-Luciana Littizzetto. E’ Libero, oggi, a presentare la possibile rosa di nomi tra cui spicca un’ipotesi non nuova alla kermesse. Quel Roberto Benigni già protagonista nel 2011 con Gianni Morandi, ma non solo.

La prima esibizione all’Ariston del Premio Oscar risale infatti addirittura al 1980, quando l’allora ventottenne anti-Vaticano fu chiamato coraggiosamente da Marco Ravera, organizzatore della manifestazione canora. Seguirono, a notevole distanza dal contestato esordio, le apparizioni del 2002 con Pippo Baudo e del 2009 con Paolo Bonolis.

Al vaglio di Fazio ci sarebbe oggi una formula diversa dalle precedenti: l’intervento di Benigni calibrato in più serate e non più in dose unica per una richiesta di cachet che, stando alle anticipazioni del quotidiano diretto da Belpietro, si aggirerebbe attorno ai 250mila euro, non proprio una banalità in tempi di crisi.

In attesa di conferme sul fronte del comico e attore toscano, prendono decisamente quota le candidature di Claudio Baglioni e Gino Paoli, due che al Festival hanno dato tanto. Assieme a loro restano possibili le partecipazioni di Giorgia (in coppia con Alicia Keys) e Laura Pausini, ancora protagonista del discusso intrigo legato alla sua concomitante tournèe in Brasile.

La bomba finale di Libero riguarda infine la conduzione del prossimo anno: sarebbe addirittura Paolo Bonolis il favorito per l’edizione 2015. Oggi a Mediaset protagonista con Avanti un altro, sarebbe un gran colpo per Sanremo che già su Bonolis ha poggiato le fortune delle edizioni 2005 e 2009.

Ricerca personalizzata