Sanremo 2014, Sinigallia si scusa e annuncia: ‘Non farò ricorso’

Durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2014 Fabio Fazio e Luciana Littizzetto annunciano al pubblico quanto è accaduto, nel tardo pomeriggio, al cantante Riccardo Senigallia. Il musicista 43enne romano è stato escluso dalla kermesse in quanto la sua canzone Prima di andare via è già stata eseguita in pubblico in quel di Cremona la scorsa estate.

“Ingenuamente eseguii questo brano condizionato dalla richiesta di un carissimo amico, un grande scrittore”, così Sinigallia spiega quanto successo in piazza del Duomo a Cremona in occasione della manifestazione Le Corde dell’Anima del 2013. Fazio spiega al pubblico che il regolamento del Festival non è stato rispettato e la canzone di Sinigallia, in quanto già stata esibita in pubblico, non può che essere esclusa. Il presentatore è dispiaciuto per l’accaduto, anche perché, stando alle sue parole, si trattava di un bellissimo brano.

A quel punto, l’artista continua a scusarsi con il pubblico affermando: “Ho peccato d’ingenuità, grazie per avermi dato comunque la possibilità di esibirmi”, e con grande umiltà annuncia che non farà ricorso all’eliminazione. Fazio invita tutti ad applaudirlo e lo incoraggia a salire regolarmente sul palco la sera della finalissima, ovviamente fuori gara, per emozionare gli ascoltatori con la sua Prima di andare via.

Ricerca personalizzata