Sanremo: la finale sale a 10,4 milioni nella prima parte con il 41,09% di share

La finale del festival ha guadagnato in media oltre 1,1 milioni e piu’ di cinque punti di share rispetto alla serata dei duetti, che aveva fatto segnare 8.188.000 spettatori con il 37.97% (9.432.000 con il 36.97% nella prima parte e 4.915.000 spettatori con il 43.96% nella seconda).

Sono stati il monologo di Maurizio Crozza e l’annuncio dei tre finalisti a rappresentare il momento dei picchi di ascolto e di share nella serata finale del 64^ Festival di Sanremo. Il maggior numero di spettatori sintonizzati su Rai1 si è avuto alle 22,09, con 12 milioni 738mila; la punta piu’ alta di share invece alle 00,15 durante la proclamazione dei tre che poi si sarebbero contesi il successo, ed e’ stato pari al 55,53%.

Si conferma il trend in calo rispetto al 2013: l’anno scorso la finale aveva fatto segnare 13.635.000 spettatori pari al 51.97% nella prima parte e 10.349.000 con il 66.60% nella seconda, per una media di 12.997.000 pari al 53.80%.

Il direttore di Rai1, Giancarlo Leone, aveva sottolineato ieri in conferenza stampa che “è facile scendere, molto difficile è risalire” e che se ci fosse stato un trend della discesa, “allora significa che esiste un problema molto serio“. La risalita degli ascolti invece c’è stata, e questo è stato valutato come “un segnale molto importante“.

Ricerca personalizzata