Sanremo: i look delle finali dal 2010

È ufficiale, Sanremo, oltre a essere la “canzone” per eccellenza, è una passerella di alta moda. Tanti i volti, e altrettanti i look; alcuni veramente bizzarri.
A poche ore dall’attesissima finale della 64esima edizione della kermesse ligure per eccellenza ecco i look dei vincitori degli ultimi anni.

Nel 2010 gli artisti rimasti in gara erano: Arisa con “Malamorenò”, Malika Ayane con “Ricomincio da qui”, Simone Cristicchi con “Meno male”, Irene Fornaciari e i Nomadi con “Il mondo piange”, Irene Grandi con “La cometa di Halley”, Marco Mengoni con “Credimi ancora”, Noemi con “Per tutta la vita”, Povia con “La verità”, Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici con “Italia amore mio”, Valerio Scanu con “Per tutte le volte che”.
Ed è proprio quest’ultimo artista che si è assicurato il primo gradino del podio nella categoria Artisti.
Il cantante, star di Amici di Maria de Filippi, ha partecipato al festival di Sanremo 2010 con un total look di Massimo Rebecchi. In tutte le sue apparizioni sul Palco dell’Ariston, il giovane cantautore ha indossato degli abiti realizzati dal celebre designer di moda toscano: tradizionali ma al tempo stesso innovativi, composti da giacche smoking nei toni del blu e del nero.

Roberto Vecchioni con il brano “Chiamami ancora amore” è stato premiato sul palco dell’Ariston come vincitore della 61esima edizione del festival. La nota griffe italiana Pirelli Pzero ha realizzato una minicollezione di abiti realizzati su misura per il cantante: jeans neri di cotone termoincollato e T-shirt abbinati ad un blazer grigio con paramonture ed un tuxedo Pirelli PZero in lana inglese, due completi che uniscono tradizione ed innovazione.
Al secondo posto di questa edizione si sono classificati una grintosa Emma Marrone, che si è presentata sul palco con un un’accattivante minidress asimmetrico rosso, in collaborazione con i Modà per il celebre brano “Arriverà”.

E proprio Emma Marrone è stata la vincitrice del festival di Sanremo nel 2012. Come si conviene all’occasione, le donne in gara hanno sfoderato tutto il loro fascino ed hanno puntato su abiti bellissimi, molto eleganti e da gran serata. Un crescendo, nelle ultime puntate.
La vincitrice della 62esima edizione è scesa sul palco dell’Ariston sfoggiando un bellissimo abito con corpetto in pelle e profondo spacco. Completamente nero. Con un tocco di eleganza in più rispetto ai look che aveva scelto per le serate precedenti.
Anche l’abito ha fatto la sua parte e ha aiutato la giovane Emma ad aggiudicarsi il primo posto, battendo Nina Zilli vestita da Vivienne Westwood, con un abito a sirena in blu, e Arisa che aveva scelto un top nero e una gonna dello stesso colore, troppo semplice e un po’ scialbo.

Nel 2013 il primo premio torna nelle mani di un uomo, precisamente nelle mani di Marco Mengoni con la canzone “L’essenziale”. Ma il podio è tutto al maschile perché al secondo posto si sono classificati Elio e le Storie Tese con “La canzone Mononota” e terzi i Modà con “Se si potesse non morire”.
Mengoni, dall’inizio alla fine del festival, ha sempre avuto look perfetti, sfoggiando elegantissimi completi, principalmente neri o bordeaux, di Salvatore Ferragamo.

Per la finale della 64esima edizione l’attesa è tanta, a poche ore dall’ultima puntata Noemi e Renga sono in testa ai pronostici.
Roberto Cavalli veste Francesco Renga, mentre la “Reginetta di Sanremo 2014”, Noemi, si affida a look molto ricercati che seguono le tendenze londinesi, e si fa sempre riconoscere per il rosso acceso dei suoi capelli.

Quale cantante sarà il vincitore? E chi il meglio vestito? È questione di tempo, tra poche ore lo sapremo.

Ricerca personalizzata