Sanremo sbanca l’Auditel, oltre 14 milioni di spettatori per la prima serata

Esordio più che soddisfacente per Sanremo, almeno stando ai dati degli ascolti. La prima puntata del festival targato Fazio-Litizzetto, infatti, è stata vista da 14.196.000 spettatori con uno share del 47.6% nella prima parte e da 8.146.000 (53.53% share) nella seconda, con una media ponderata pari a 12.969.000 spettatori e uno share del 48.3%.

Il picco di ascolti in valori assoluti è stato raggiunto durante il contestato intervento del comico genovese Maurizio Crozza: alla fine della parodia di Bersani a guardare Rai uno c’erano 17 milioni e 33 mila spettatori.

Il dato più alto in termini di share, invece, pari al 58,89% è stato toccato intorno alla mezzanotte, alla fine dell’esecuzione di Nel blu dipinto di blu con cui Toto Cotugno ha voluto omaggiare il grande Domenico Modugno, che sarà ricordato anche questa sera da Beppe Fiorello in occasione della messa in onda (il 18 e 19 febbraio) della fiction “Volare – La Grande Storia”. Nel complesso, quindi, i numeri della prima puntata di questa edizione numero 63 reggono bene il confronto con quelli registrati un anno fa da Gianni Morandi. La prima puntata del Sanremo bis di Morandi con Rocco Papaleo fu seguita da 14.378.000 spettatori con uno share del 48.5% nel primo blocco e 8.451.000 (55.23% di share) nel secondo. La media ponderata fu del 49,55% mentre i telespettatori furono 12.700.000.  Di fronte a questi dati potrà  sicuramente gioire il direttore di Rai Uno Giancarlo Leone, che nel corso della conferenza stampa di lunedì aveva fatto una dichiarazione proprio in merito alla corsa all’auditel: “Se si parte dall’idea di fare gli ascolti delle ultime edizioni si sbaglia strada: il nostro obiettivo è realizzare un festival “nuovo” e per farlo siamo pronti a rischiare e a pagarne conseguenze. Per questo sarei felice se i nostri ascolti si collocassero tra il 35% del 2008 e il 47% del 2012: la considererei una scommessa vinta, perché quando si cambia qualcosa si perde, ma bisogna essere preparati per andare avanti‘”.

Di sicuro il boom di ascolti di Sanremo è stato in parte agevolato anche da una controprogrammazione al “disarmo” delle altre reti. Bene Sky Sport e Mediaset Premium con la partita degli ottavi di Champions League che ha visto la Juventus vincere 3-0 sul Celtic Glasgow; male le altre reti: su Rai2 598.000 (1,79%), 392.000 (1,22%) e 187.000 (0,63%) per Conferenze stampa per Elezioni politiche 2013. Su Rai3 856.000 (2,70%) per Operazione Valchiria. Su Canale 5 2.767.000 (8,80%) per In questo mondo di ladri. Su Italia 1 1.319.000 (4,28%) per Wild-Alive con Fiammetta Cicogna. Su Rete 4 866.000 (3,16%) per L’avvocato del diavolo. Su La7 605.000 (2,14%) per Speciale Atlantide.

Ricerca personalizzata