SBK – Donington park verde Kawasaki

La Superbike sbarca in Inghilterra e come vi avevamo preannunciato, l’inglese alfiere della verde Kawa, Tom Sykes, ha piantato la bandiera di leader indiscusso aggiudicandosi una gran doppietta.

È da venerdì che Tom manda segnali a tutti: “con la piaggia o col sereno la mia Kawa è un razzo vero“.

Voleva vincere e lo ha fatto senza lasciare modo, a nessuno, di impensierirlo; a poco sono serviti i pochi attacchi, nei primissimi giri, dell’altro inglese Rea oppure delle Aprilia di Guintoli e Laverty, Sykes ha dimostrato una gran forma sua e della verde giapponese. Tanti punti recuperati in ottica mondiale ma soprattutto la considerazione reale che la “verdona” c’è e si batterà per vincere il campionato.

Dietro di lui spiccano tre Aprilia in gara 2 e un sempre altalenante Marco Melandri su BMW ss1000rr che termina, dopo una bella rimonta, secondo in gara 1 e perde la possibilità di salire sul podio in gara 2 a causa di un diritto a poche curve dal traguardo. Tanti, troppi errori per l’ex vice campione del mondo della motogp, così il mondiale non si vince e non serve trovare sempre le solite scuse.

Profondo rosso in casa Ducati, Checa da forfait, Badovini cade e solo la wild car Niccolò Canepa, nei primi dieci, salva un bilancio terrificante per la Panigale.
Da segnalare l’ottimo quarto posto di Davide Giugliano con Aprilia del team Althea. Il romano si avvicina alle Aprilia ufficiali e se non fosse, sempre, per qualche sbavatura, sarebbe li a giocarsi il podio.

Accorciata la classifica mondiale che vede Sylvain Guintoli su Aprilia con 173 punti seguito dallo straordinario Sykes con la verde Kawasaki a 169 punti, seguito dall’altra Aprilia racing di Eugene Laverty con 149 lunghezze.

Next round sarà il saliscendi di Portimao, L’Aprilia vorrà vincere, Sykes recuperare i punti in classifica, Melandri dovrà dimostrare che la sua partita non è ancora finita e la Ducati dovrà inventarsi qualcosa per dare una svolta a questo disastroso inizio di stagione.

Un lampeggio.

Ricerca personalizzata