Scontro Calderoli-Montezemolo. Il ministro: dimettiti!

    E’ scontro aperto, per nulla diplomatico, quello che oggi è apparso sulle cronache politico-economiche, tra il Ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli e il Presidente della Ferrari Spa Luca Cordero di Montezemolo.

    Dopo la disfatta della scuderia rossa ad Abu Dhabi di ieri, con il pilota ferrarista Alonso solo secondo al mondiale piloti e la casa automobilistica terza, il Ministro Calderoli attacca a muso duro Montezemolo, chiedendone le dimissioni, dopo la magra figura a cui ha esposto il Paese, ieri pomeriggio, in diretta mondiale.

    Il presidente Montezemolo, dal canto suo, risponde con toni altrettanto duri e informali, rispedendo al ministro le dimissioni e precisando che questi non sia meritevole di risposta; una eventuale risposta al ministro avverrebbe solo nel caso, in cui egli abbia fatto almeno l’1% di bene al Paese, di quanto Montezemolo ne abbia fatto, durante la sua gestione Ferrari.

    Intanto, la perdita dei guadagni è stimata intorno al 30% del totale. Possibili ripercussioni in borsa, dato che il mercato non aveva scontato l’effetto della sconfitta. E dall’America, l’agenzia Morgan&Stanley fa sapere che la Fiat potrebbe molto presto sbarazzarsi del cavallino rampante.

    Sullo sfondo, lo scontro politico è, invece, destinato a perdurare.

    Ricerca personalizzata