Il marchio Sensation è ormai diventato negli ultimi anni uno dei brand più importanti del pianeta. La prima volta che il Sensation vede la luce è nel 2000 ad Amsterdam grazie al genio dei fratelli Miles e Duncan Stutterheim. La morte proprio di Miles porterà il fratello ad introdurre il dress-code whtie in sua memoria.

L’Italia ha abbracciato per la prima volta il mondo Sensation l’anno scorso con lo spettacolo “Source of Light”, che fece registrare il tutto esaurito all’Unipol Arena di Bologna. Lo splendido impianto è anche quest’anno la cornice ideale per quella che si prospetta come l’edizione più spettacolare di sempre. Il ritorno del mondo Sensation nel bel paese è dovuto anche per questa edizione a Massimo Fregnani e Studio’s.

Bologna ha ospitato lo scorso 6 febbraio la conferenza stampa di presentazione della line up ufficiale dei dj che si alterneranno sul palco. La scelta rispecchia la filosofia del mondo Sensation che punta sempre ai giovani talenti, come Gigi Giangrossi Ambassador della comunicazione digitale e laureando in marketing di appena 23 anni alla Lumsa di Roma, grazie al quale possiamo svelarvi in anteprima alcuni passaggi dell’edizione di quest’anno e postarvi alcuni scatti. “Il Sensation è qualcosa di unico al mondo, ma la sicurezza è la cosa più importante. Stiamo parlando di uno spettacolo dove dietro le quinte lavorano 700 persone e 300 rappresentanti delle forze dell’ordine le parole del rappresentante della comunicazione.

I giovani che meritano arrivano, questa è la filosofia del Sensation che affianca allo storico Mr.White, a cui è stata affidata l’apertura delle 6 ore di show, la stella Heldens che spopola in tutte le hit parade mondiali con la sua “Gecko”. Il palco dell’Unipol Arena ospiterà anche il miglior dj al mondo del 2013, Hardwell, e il più giovane ad essere mai entrato nella top 100 e all’esordio assoluto nella manifestazione, Dyro. La chiusura sarà affidata alle bellissime e sensuali gemelle dell’electro-house, le Nervo.

Hardwell

La stella più luminosa di questa edizione e che ha contribuito in poche ore dall’annuncio a un impennata nella vendita dei biglietti è sicuramente Hardwell. Classe 1988 la giovane star olandese produce musica sin da quando aveva 13 anni ed ha raggiunto la notorietà internazionale con il suo bootleg Show Me Love vs. Be nel 2009. Il 2013 è stato l’anno della sua consacrazione prima con lo straordinario successo all’ Ultra Music Festival a Miami, dove la sua performance è stata eletta la migliore del festival, e poi con l’elezione a “Dj numero 1 al mondo” da parte di DJ Magazine il 19 ottobre del 2013 durante l’Amsterdam Dance Event (ADE). È il deejay più giovane di sempre ad ottenere questo titolo.

lalahardwell100-copy

La manifestazione potrà contare su sponsor importanti come la vodka georgiana Eristoff e la casa automobilistica Citroen. Rilevante anche l’iniziativa benefica “Un passo per luca”. L’organizzazione del Sensation donerà 50 centesimi per ogni biglietto venduto al restauro del portico di San Luca, il più lungo del mondo. Le iniziative però non finiscono qui. La più interessante è senza dubbio il “Dj contest”, con la partnership di Radio Dejay, che permetterà al miglior dj tra i partecipanti di suonare alla White Room durante lo spettacolo In to the wild. I dj dovranno remixare una traccia del Sensation 2014 e il migliore sarà scelto da una giuria di esperti. Il concorso scade il prossimo 15 marzo, c’è ancora tempo per provare a vivere sulla pelle cosa significa “Sensation: In to the wild”.

sensation gigi giangrossi

sensation comunicazione

Lo spettacolo in programma il prossimo 25 aprile si preannuncia davvero unico nel suo genere, il successo e il divertimento è assicurato e i biglietti sono in via di esaurimento. Potrete trovare gli ultimi tagliandi disponibili sul sito www.ticketone.it e www.sensation.com.. La sicurezza dell’evento è garantita, oltre che dall’alto numero di agenti delle forze dell’ordine, anche dal divieto di vendere biglietti ai minorenni.