Serie A,15.a giornata: in rimonta Verona e Cagliari, tonfo Lazio

Quattro vittorie casalinghe ed una in trasferta nel pomeriggio di Serie A. In attesa del posticipo dell’Inter e complice la sconfitta della Fiorentina, sale in classifica il Verona, sesto, vittorioso oggi in rimonta contro l’Atalanta dopo tre sconfitte di fila. Al vantaggio di fine primo tempo firmato Denis, rispondono negli ultimi dieci minuti di gara l’argentino Gomez, entrato nella ripresa, ed il brasiliano Jorginho su calcio di rigore provocato da Cazzola, espulso per fallo da ultimo uomo.

Prosegue anche il momento d’oro della nuova Sampdoria di Mihajlovic, che dopo aver fermato l’Inter, ha superato oggi il Catania in casa per 2-0. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, nella ripresa salgono in cattedra gli avanti blucerchiati: al 54′ l’indemoniato Eder è abile ad insaccare un cross dalla destra di De Silvestri, a quindici minuti dal termine è Gabbiadini, con una splendida conclusione a giro, a non lasciare scampo a Frison.

Vittorie fra le mura amiche anche per Torino e Cagliari. I granata superano la Lazio all’Olimpico grazie ad una zampata di capitan Glik a metà primo tempo. E’ crisi nera per gli uomini di Petkovic (sempre più in bilico). I biancocelesti, alla seconda sconfitta consecutiva, non vincono da sei turni. Torna al successo invece il Cagliari, contro il Genoa, trascinato dalla doppietta di Sau nella ripresa dopo che era stato Gilardino ad aprire le danze per gli ospiti.

Unica affermazione esterna del pomeriggio quella del Chievo, che ottiene tre punti chiave sul campo del Sassuolo grazie alla rete del francese Thereau, bravo a incrociare all’angolino su suggerimento di Sestu. La compagine di Corini sorpassa proprio gli emiliani in classifica portandosi a 15 punti e fuori dalla zona retrocessione. Ai clivensi il cambio di allenatore ha dato davvero una marcia in più.

Ricerca personalizzata