Serie B, 14.a giornata: l’Empoli prova il sorpasso

La quattordicesima giornata di serie B che si svolgerà in questo fine settimana, presenta molte partite che si prospettano intense e combattute.

Si comincia oggi con due anticipi. Alle 18, il Padova, che in settimana ha ingaggiato lo svincolato Tommaso Rocchi, ospita il Brescia che cercherà di riscattare la brutta prestazione casalinga di sabato scorso contro l’Avellino. Alle 20,30 allo stadio “Granillo”, il Palermo rivitalizzato dalla cura Iachini, va a far visita alla Reggina che naviga nelle zone basse della classifica ma che nell’ultimo turno ha ritrovato la vittoria.

La giornata di domani si apre e si chiude con due derby che si annunciano molto accesi: alle 12,30 Modena-Carpi e alle 20,30 Avellino-Juve Stabia.
Nel derby emiliano, i “canarini” cercano la sesta vittoria consecutiva casalinga ai danni dei biancorossi, reduci dalla sconfitta interna conseguita sabato scorso contro il sorprendente Crotone. Al “Partenio” l’Avellino insegue la seconda vittoria consecutiva contro le “vespe” di Braglia che vengono da due pareggi di fila, ma sono ultimi in classifica.

Il 14° turno di Serie B si completa con i match delle 15. L’Empoli proverà a salir in vetta alla classifica, per farlo dovrà vincere tra le mura amiche contro il Lanciano che fino ad ora ha perso una sola volta in trasferta e ha collezionato nelle gare esterne disputate ben 14 punti sui 26 totali.
Al “Franchi”, si gioca Siena-Spezia. La squadra di casa, dopo tre pareggi consecutivi, è alla ricerca la vittoria che manca ormai da poco più di un mese. La squadra ligure che in questo momento occupa la settima posizione, ha un rendimento esterno in perfetta parità: ha raccattato fuori dal “Picco” due vittorie, due pareggi e due sconfitte.

Si preannuncia una partita molto interessante quella di Varese dove i padroni di casa sfidano il Crotone, che sta facendo benissimo in questo inizio di stagione. I biancorossi non vincono in casa dal 28 settembre, quando si aggiudicarono il match contro la Ternana. Il compito di oggi è arduo perché la squadra calabrese è seconda solo al Lanciano come rendimento esterno e ha inanellato una striscia di tre vittorie consecutive nelle partite giocate fuori casa.
Al “Manuzzi”, il Cesena, sesto in classifica, prova a sfruttare il turno casalingo ricevendo il Cittadella di Foscarini in piena crisi di risultati: nelle ultime quattro partite la squadra veneta è riuscita a guadagnare un solo punto.

Pescara e Ternana, le promesse ancora incompiute di questo campionato di Serie B, si affrontano all’”Adriatico” per capire quali sono le loro reali capacità. Vengono entrambe da due vittorie pesanti, gli abruzzesi hanno sbancato Cittadella, mentre gli umbri hanno piegato l’Empoli di Tavano e Maccarone.
Chiudono il programma due scontri salvezza: il Latina, deciso a proseguire la striscia di risultati utili, ospita il Bari, che sembra vedere la luce dopo un periodo decisamente negativo. Trapani-Novara vede due squadre assetate di punti utili per tirarsi fuori dalla zona calda della classifica

Ricerca personalizzata