Serie B 9.a giornata: rallenta il Lanciano, vince il Cesena

Giornata favorevole al Cesena, la 9.a della Serie B Eurobet. I romagnoli, infatti, con la vittoria di Castellammare di Stabia raggiungono l’Empoli, sconfitto nell’anticipo dalla Reggina, a quota 17 punti al secondo posto, e si avvicinano alla Virtus Lanciano, fermata sull’1-1 in casa dalla Ternana. Gli abruzzesi vanno addirittura sotto contro gli umbri, a segno Antenucci, vice capocannoniere della cadetteria dopo Pavoletti, ma nella ripresa riescono a pareggiare con Amenta e sfiorano in diverse occasioni il vantaggio, colpendo anche una traversa con Plasmati, ma il muro dei rossoverdi tiene.

Tornando al Cesena, vittoria sofferta ma meritata per gli uomini di Bisoli, che spesso vengono messi in difficoltà dai veloci attaccanti della Juve Stabia, ma riescono a sfruttare le poche occasioni concesse dalla retroguardia delle Vespe, trovando la via del gol con Defrel e Garritano. Nella ripresa Vitale avrebbe la possibilità di riaprire il match con un calcio di rigore, ma il suo sinistro finisce a lato.

L’Empoli perde la seconda partita nelle ultime tre gare, contro una Reggina caparbia e determinata. Gli amaranto si portano in vantaggio con Gerardi (al quale non viene convalidato un altro gol) vengono raggiunti da Pucciarelli, ma trovano la forza per realizzare la rete del 2-1 con Foglio all’85’.

Partita dai mille volti quella tra Bari e Crotone, terminata 1-2 per i calabresi. Il Bari a tratti domina, ma i rossoblu si portano in vantaggio con Del Prete, abile a sfruttare un’incertezza della difesa biancorossa. Il Bari reagisce colpendo un palo con Galano e una traversa con Defendi nel primo tempo, conquista un calcio di rigore nella ripresa, ma Alonso colpisce il terzo legno di giornata, e al 60′ subisce il gol dello 0-2 di Pettinari. I galletti accorciano le distanze con Joao Silva, il Crotone sbaglia a sua volta un calcio di rigore (para Guarna), ma la partita termina sull’1-2, nonostante la squadra di Alberti provi a pareggiare fino all’ultimo.

Nel big match di giornata vince il Palermo 1-0 contro il Pescara, grazie ad un colpo di testa di Munoz, anche se i rosanero non convincono sul piano del gioco. Cosa che invece riesce al Siena di Beretta, che surclassa l’Avellino con un netto 3-0, merito di un Rosina in giornata di grazia (doppietta).

Negli altri match 0-0 fra Latina e Modena e Varese e Trapani, 1-0 del Cittadella sul Padova (gol di Coralli) e 2-2 fra Spezia e Brescia. Stasera alle 20.30, completa il programma Carpi-Novara.

Ricerca personalizzata