Serie A di basket: Bologna contro Milano, una sfida d’altri tempi

La storia della serie A di basket andrà in scena ancora una volta con la sfida dal sapore antico tra Milano e Bologna, due delle realtà più illustri della nostra pallacanestro. Il match di domenica pomeriggio regalerà emozioni con un’Olimpia rinfrancata dal successo contro il Bamberg in Eurolega, e Bologna che partita dopo partita si sta presentando come outsider in questo avvio di stagione.

40 scudetti complessivi in campo, presenza di grandi ex del passato e sold out previsto in quel di Bologna. Luca Bechi è pronto a rinnovare la sfida all’Armani Jeans, che per l’occasione prepara il debutto del nuovo acquisto, il lungo Lawal, ex Roma, tesserato per dare maggior peso al reparto, soprattutto in ottica europea. Gentile sembra essersi ritrovato dopo l’ottima prestazione in Germania, mentre Hardy e Walsh sono i nomi caldi in maglia Granarolo.

L’anticipo odierno vedrà impegnate Pistoia e Cremona, duello in chiave salvezza, con la squadra toscana che cerca la prima vittoria stagionale. I padroni di casa contano nel recupero degli acciaccati Washington e Daniel, mentre la Vanoli Cremona, priva dell’infortunato Chase, farà esordire Tripkovic, dopo i problemi burocratici delle scorse settimane, che ne hanno impedito la presenza in campo.

Reggio Emilia, dopo l’esordio positivo in Eurochallenge, sarà ospite di Brindisi, autentica rivelazione di questo campionato. Gli uomini di Piero Bucchi continuano a mietere vittime illustri dopo la vittoria della prima giornata contro Milano, e non sembrano intenzionati a fermarsi; in casa reggiana Brunner e White sembrano rilanciati dopo una partenza a marce basse, e cercheranno di guidare i propri compagni nella difficile trasferta di domenica.

Montegranaro riceverà la visita di una Pesaro arrabbiata dopo il passivo subito nell’incontro con Siena, vogliosa di affermarsi sul difficile campo della Sutor. Coach Dell’Agnello fa i conti con un roster non ancora completo e in settimana ha dichiarato che la dirigenza Sutor si è messa all’opera per trovare un giocatore che possa occupare la casella vuota nel reparto ali. A Pesaro invece si attende una risposta dopo la sconfitta casalinga, con Trasolini e l’ emergente Anosike individuati come i giocatori da cavalcare in questa trasferta.

Caserta e Roma si contendono i 2 punti necessari per rimanere nelle zone nobili della classifica: i padroni di casa casertani cercano pronto rilancio dopo i due ko consecutivi subiti, e coach Lele Molin si aspetta una grande prova dai suoi contro una Acea Roma ancora ferita dalla sconfitta in Eurocup, ma che potrà contare sul nuovo innesto Bobby Jones all’esordio in campionato.

Impegni incrociati per le altre tre squadre della nostra serie A di basket impegnate in Eurocup: Sassari e Varese si troveranno nel delicato posticipo di domenica, mentre Cantù affronta Avellino.
In casa Dinamo la sconfitta terribile contro lo Cedevita non pare esser stata riassorbita del tutto: una tre giorni di fuoco per la squadra di coach Sacchetti, con il patron Sardara che ha preferito tacere dopo i soli 4 punti segnati a Zagabria nel quarto decisivo che hanno permesso ai padroni di casa di recuperare dal meno 17. Il coach ha voluto evitare dichiarazioni disfattiste, affermando solo di aspettarsi risposte dal campo, pungendo sul vivo l’orgoglio dei propri giocatori. In quel di Varese non si naviga in acque molto più tranquille: anche la Cimberio è reduce da una pesante debacle europea contro Valencia e affronta il nuovo impegno di campionato puntando sulla solidità di Hassell e sulle capacità balistiche di Clark e Coleman.

Per Cantù impegno in casa contro Avellino: al Pianella si torna a respirare profumo d’alta quota nella nostra serie A di basket, e il comitato che sta cercando di risollevare il budget traballante dei canturini ha visto muoversi in prima persona un tifoso d’eccellenza, il Premier Enrico Letta, grande tifoso dei brianzoli. Vitucci, coach di Avellino, ha trascorso la settimana motivando i suoi dopo la sconfitta di Varese, e in sede di presentazione del match ha dichiarato che non sarà facile espugnare il campo della FoxTown, contando però sulla classe di Lakovic per giocarsi la partita fino in fondo.

Chiuderà il programma della quinta giornata della serie A di basket la sfida di lunedì tra Siena, sconfitta ieri sera in Eurolega dall’Olympiacos, e Venezia.

[foto: it.wikipedia.org]

Ricerca personalizzata