Sfera Ebbasta è l’unico italiano nella top 100 mondiale di Spotify

sfera ebbasta

Fino a poco tempo fa sarebbe stato impensabile, ma i fatti son questi: Sfera Ebbasta è il primo italiano ad aver conquistato un posto nella top 100 mondiale di Spotify. Sfera, il cui nome vero è Gionata Boschetti, è uno dei fenomeni del momento nonché uno degli artisti più rappresentativi della trap music, il genere che combina il rap con l’hip hop e che tanti malumori ha destato tra i difensori dei generi “classici”.

Il suo ultimo album, “Rockstar”, è uscito pochi giorni fa e viaggia già sugli 8 milioni di stream al giorno. Tutte le 11 canzoni in esso contenute si sono classificate nei primi posti della classifica di Spotify e ben 7 di queste hanno eguagliato un altro record, vale a dire quello di maggior numero di ascolti nell’arco di una giornata.

A livello globale, ad entrare nella top 100 di Spotify sono stati i singoli “Rockstar” e “Cupido”, con quest’ultimo che tra l’altro ha il featuring di Quavo, personaggio molto noto in America (tanto da essere presente nella top 10 Usa).

Risultati, lo ripetiamo, mai raggiunti in Italia. Ma Sfera Ebbasta si tiene prudente: “Lo scriverei in grande: “mai accaduto in Italia”. Però non mi sento arrivato, punto ad essere competitivo in ottica internazionale”. E sul fatto che possa riuscirci pur proponendosi in italiano, risponde: “Si può andare oltre i confini se si fa buona musica, non è questione di lingua. In fondo “Despacito” l’hanno capita anche in Cina. Fuori confine le persone ti augurano il successo, non come da noi che c’è rancore verso chi ce l’ha fatta”.

Ricerca personalizzata