Shawn Levy alla regia del remake di “Frankenstein”

    Se attualmente la battaglia fra studios avviene nel bosco incantato di “Biancaneve e i Sette Nani” (ben tre i film attualmente in produzione), prossimamente questo scontro si sposterà nelle atmosfere gotiche ed orrorifiche del castello di Frankenstein, uno dei mostri più famosi della letteratura, nato dalla penna di Mary Shelley.
    Sono infatti cinque o sei i prossimi progetti, promossi da varie compagnie, che si baseranno su questo noto racconto dell’ orrore, e per bruciare i tempi e la concorrenza la 20th Century Fox ha deciso di innestare la marcia più alta per la pre-produzione del suo film, ingaggiando come regista Shawn Levy, noto per essersi occupato di commedie come “Una notte al museo” e “Notte Folle a Manhattan“. Il suo ultimo film, prossimamente nelle sale, è invece “Real Steel – Cuori d’ Acciaio“, interpretato da Hugh Jackman e Evangeline Lilly.
    Sarà quindi lui ad occuparsi del progetto firmato Fox, essenzialmente un remake del “Frankenstein” del 1931 interpretato da Colin Clive e Boris Karloff, attore passato alla storia proprio per essere stato il volto cinematografico del orribile creatura.
    Niente di simile quindi a quelle altre produzioni che a Frankenstein devono solo l’ ispirazione o utilizzano la sua trama trasposta in tempi moderni, come l’ atteso “Wake The Dead“, con Haley Joel Osment, o “The Casebook of Victor Frankenstein“, scritto dal Premio Pulitzer David Auburn.
    Il progetto “Frankenstein” della FOX comunque continua ad essere in fase embrionale e non ci sono notizie certe per quanto riguarda sceneggiatura o casting. Max Landis ha però dichiarato che il film affronterà la fantascienza in maniera diversa, cercando di esprimere i temi dell’ amicizia e della redenzione come mai finora in una trasposizione del testo della Shelley.
    Ricerca personalizzata