In un’intervista con il Wall Street Journal, i Sigur Rós hanno annunciato di voler pubblicare il loro sesto album in primavera. Il disco sarà il primo lavoro in studio dai tempi di Með suð í eyrum við spilum endalaust, uscito nel 2008.

Il nuovo album è stato registrato dopo la fine del tour promozionale per l’album solista del frontman Jónsi, Go, uscito nel 2010. Secondo quanto dichiarato dalla band, il nuovo lavoro sarà più “introverso” e “minimale” dei precedenti, e può essere descritto come “un lento decollo verso qualcosa di indefinito”.

La notizia non può che far piacere ai fan del gruppo islandese, visto che ultimamente il quartetto, si è dedicato più al cinema che alla musica: Inni, il film che testimonia l’ultimo concerto suonato dalla band nel 2008 all’Alexandra Palace di Londra, uscirà il 15 novembre, accompagnato da un doppio album dal vivo con lo stesso titolo. Inoltre il cantante della band ha recentemente collaborato alla colonna sonora del film di Cameron Crowe We Bought A Zoo, registrando per l’occasione due brani inediti (“Ævin Endar” e “Gathering Stories”).

Inni, diretto dal registra francese Vincent Morisset e presentato alle Giornate degli Autori del Festival del Cinema di Venezia, verrà mostrato al pubblico in una serie di proiezioni esclusive in tutto il mondo. Se però vi siete persi la proiezione italiana del 9 novembre al Museo Nazionale del Cinema di Torino, non disperate: andando sulla pagina facebook della band è possibile guardare dieci minuti del film.

Qui sotto potete vedere un clip tratto dalla pellicola: l’esecuzione del brano “Festival”, tratto dall’ultimo album.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=E0wOV-w1ObI[/youtube]