Smarty Ring è l’ultima frontiera del tech indossabile, a portata di dito

Per i techaholics, ovvero i dipendenti dal mondo tech, l’ultima frontiera è l’anello digitale.
L’idea parte (anche questa) dall’assolata California, in particolare dall’azienda Indiegogo.

L’accessorio in questione annovera molteplici funzionalità. Le più semplici riguardano la gestione dell’ora e la possibilità di attivare il conto alla rovescia o impostare più di un fuso orario contemporaneamente. Si arriva poi al controllo del proprio cellulare da remoto. Grazie infatti alla compatibilità con le tecnologie iOS e Android è possibile rifiutare o accettare le chiamate entranti attraverso il display sull’anello o amministrare gli sms attraverso una sofisticata tecnologia Bluetooth 4.0.

Viviamo però nel mondo della social dipendenza ed ecco che lo Smarty Ring riceverà le notifiche di Facebook o le chiamate in Hangout di GooglePlus, oltre a consentire di gestire il proprio profilo Skype.

Eppure l’utilità di questo giocattolino tech non si ferma a questo e chi ha la testa tra le nuvole troverà certamente utile un sistema di geolocalizzazione del cellulare. Sarà possibile chiamare lo smartphone in questione anche se questi è in modalità silenziosa e come impostazione di default l’anello notifica se il cellulare è a una distanza superiore ai 9 metri (se perciò l’avete prestato per una veloce chiamata a qualcuno che ama passeggiare mentre è al telefono assicuratevi di disattivare la relativa funzionalità se non volete diventare pazzi!)

E’ doveroso poi sottolineare come il design non sia meno curato dell’aspetto tech. L’anello è infatti costruito con materiali anallergici ed è di colore grigio metalizzato con il quadrante luminoso nero. Per quel che riguarda il costo il prezzo standard si aggira intorno ai 275 dollari, ma la Indiegogo lo piazza sul mercato fino al 30 Dicembre con 100 dollari di sconto, non sia mai che Babbo Natale, in tempo di crisi, sia in caccia di promozioni.

Ricerca personalizzata