Sochi: Arianna Fontana fa poker, bronzo nei 1500m

Arianna Fontana concede il bis. Dopo la medaglia d’argento conquistata nei 500m short track, oggi l’azzurra è salita nuovamente sul podio: questa volta è stato bronzo, la quarta medaglia olimpica a livello personale.

Sul gradino più alto, si è laureata campionessa olimpica, riconfermando il titolo di quattro anni fa a Vancouver, la cinese Yang Zhou, che ha preceduto la coreana Suk Jee Shim.
Per l’Italia si tratta della quinta medaglia di questi Giochi invernali, risultato che per il momento eguaglia Vancouver 2010.
E martedì Arianna Fontana guiderà la staffetta azzurra, a caccia della terza medaglia.

La 24enne di Sondrio, aveva vinto sia la propria batteria dei quarti che la semifinale. Eliminate nei quarti, invece, le altre azzurre, Martina Valcepina e Lucia Peretti.
Nel super gigante femminile, deludenti le nostre connazionali: la migliore è stata Nadia Fanchini, decima. Alle sue spalle Verena Stuffer. Daniela Merighetti, molto attesa dopo il quarto posto nella discesa e Francesca Marsaglia, non hanno completato la prova.

La 4x5km di fondo, ha visto il successo del team svedese, trascinato da Charlotte Kalla, davanti alla Finlandia e alla Germania. Ottavo posto per l’Italia, con Elisa Brochard, Virginia De Martin Topranin, Ilaria De Bertolis e Marina Piller a 2’17” dalle vincitrici.

Ricerca personalizzata